MENU

Roccaforte Mondovì : addio ad Alessandro Invernizzi, il manager che ha fatto conoscere nel mondo il brand “Acque Lurisia”

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Roccaforte Mondovì : addio ad Alessandro Invernizzi, il manager che fatto conoscere nel mondo il brand “Acque Lurisia”

A sinistra, Ivernizzi al Palaterme nella serata in cui illustra, nel 2019, la vendita alla Coca Cola e un primo piano dell'imprenditore

Il sito di Forbes.it, la prestigiosa rivista statunitense di economia l’aveva inserito, nel 2019, tra i 100 manager vincenti nel mondo. Nell’ottobre scorso Alessandro Invernizzi si era presentato ai suoi concittadini, nella frazione di Lurisia, dove la sua vita imprenditoriale si è sviluppata, spiegando le ragioni della vendita delle Acque al colosso Coca Cola. Il manager ed industriale di origine milanese è morto venerdì all’età di 49 anni a Roccaforte Mondovì. Il suo fisico era segnato da oltre 10 anni da una forma di leucemia. Era figlio (terzogenito) dell’imprenditore  Vittorio Invernizzi che aveva creduto nelle forti potenzialità della stazione termale di Lurisia. La produzione dell’acqua dalle fonti locali è stato il brand su cui Alessandro ha lavorato di più, insieme ad una serie di prodotti beverage. Laureato a pieni voti alla Cattolica di Milano, aveva iniziato nella catena di supermercati "Beverly 5". L’acquisizione di Acque Lurisia risale al 1996, poi la fase al fianco di Oscar Farinetti, infine la cessione a Coca Cola, dopo l’aumento del fatturato e l’esportazione del prodotto in decine di stati del mondo. Negli ultimi anni di vita era stato il fondatore di blog e riferimenti online sul tema della felicità: aveva fondato i “Feliciani, gli estremisti della felicità» ed aveva da poco annunciato la riapertura riapertura delle terme prevista per lunedì 6 luglio.

Alessandro Invernizzi aveva promosso iniziative per cercare di rilanciare Lurisia, Terme la frazione di Roccaforte Mondovì e lo sci della vallata.

Lascia due figli piccoli e Yara, la sua ex moglie.

Il sindaco di Mondovì Paolo Adriano: «Di Alessandro Invernizzi ho avuto modo di apprezzare il pensiero lucido e la capacità di visione, lo ricordo con profonda stima. Il territorio perde non soltanto un imprenditore, ma un pensatore che, nonostante la malattia, ha sempre avuto la forza e il coraggio di proporre, di stimolare, di mettersi in gioco e di investire per l’area Monregalese. Esprimo a lui un pensiero di riconoscenza e a tutta la sua famiglia le condoglianze della nostra comunità»

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl