MENU

Riapertura scuole: 110 mila euro per l’adeguamento delle aule alle necessità covid

L’assessore comunale Robaldo: “Fondi preziosi, ma non sufficienti, necessario confronto con i genitori”

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Scuola, in classe a settembre: spazi, orari e lezioni

MONDOVÌ - Si riunisce la conferenza dei servizi, a Mondovì, sul tema delle scuole e dell’avvio del nuovo anno scolastico. Un obiettivo da raggiungere in sicurezza e che il Comune sta portando avanti sulla base delle Linee Guida ministeriali, attraverso il confronto continuo con i Dirigenti Scolastici, i rappresentanti dei genitori e le organizzazioni sindacali.

«Tra le tematiche più complesse – dichiara l’Assessore all’Istruzione, Luca Robaldo – vi sono quelle legate allo spazio mensa, ai trasporti e alle eventuali entrate scaglionate, tema quest’ultimo che stiamo affrontando di concerto con il Comando di Polizia Locale e con il Consigliere comunale Tancredi Bruno di Clarafond. In tutti i 17 plessi scolastici di competenza comunale sono già stati effettuati sopralluoghi da parte dei tecnici ed è in fase di stesura un elenco dettagliato degli interventi da porre in essere.

Domani, poi, si svolgerà una riunione dedicata alle scuole dell’Infanzia. Convocheremo anche i rappresentanti dei servizi educativi erogati ai bambini in fascia d’età 0-3 anni».

Un lavoro che l’Assessorato e il Dipartimento comunale competente, quello all’Istruzione Cultura Sport Assistenza Tempo Libero, stanno portando avanti di concerto con gli altri Assessorati e Uffici comunali, a cominciare dal Tecnico: «Ad essi, ed in particolare alla collega Assessore ai Lavori Pubblici, Sandra Carboni, desidero esprimere la mia riconoscenza per l’impegno profuso, come pure ai Dirigenti scolastici, ai docenti e a tutti i loro collaboratori – prosegue l’Assessore Luca Robaldo -. In questa terra siamo abituati a lavorare e così stiamo facendo, pur – mi sia consentito dirlo fuor di polemica – nella situazione di grave incertezza in cui ci troviamo ad operare. Ho letto di un incremento da parte del Governo dei fondi da destinare alla scuola, di altri finanziamenti su banchi e mascherine. Ad oggi, in base al numero degli alunni, il Comune di Mondovì si è aggiudicato risorse per l’adeguamento degli spazi in relazione all’emergenza Covid-19 per un importo complessivo pari a 110 mila euro. Sono contributi preziosi, ma è evidente che non sono sufficienti a risolvere tutte le problematiche dell’anno scolastico che abbiamo davanti. È intenzione della Giunta incontrare, ora, i genitori. Riteniamo, infatti, non si possa prescindere da un confronto con chi, oltre a docenti e collaboratori, vive in prima linea questa tematica».

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl