MENU

Quattro anni fa l’attentato a Nizza, coppia di San Michele invitata alla cerimonia

Erano sulla passeggiata quando il camion li colpì ferendoli in modo grave

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Quattro anni fa l’attentato a Nizza, coppia di San Michele invitata alla cerimonia

Nella foto, Andrea Avagnina e Marinella Ravotti

Nizza, quattro anni dopo la strage terroristica che provocò oltre 80 morti. Martedì pomeriggio (14 luglio) si è tenuta una commemorazione ufficiale,. Sono stati invitati anche i coniugi sanmichelesi Andrea Avagnina e Marinella Ravotti, che rimasero feriti nell’attentato sulla Promenade des Anglais, dove, in mezzo alla folla, stavano assistendo ad uno spettacolo pirotecnico. La coppia di San Michele non ha potuto andare in Costa Azzurra, ma, come dicono ogni anno, “col pensiero sono lì”. Dalla tragedia sono nati rapporti umani, come è normale. C’è chi ha pianto parenti o amici uccisi dalla follia omicida dell’Isis, con quel camion lanciato all’impazzata sulla gente; chi, come Andrea e Marinella (lui gestisce l’edicola tabaccheria di via Nielli, lei è infermiera), ha combattuto per tornare alla normalità, riuscendoci. Quattro anni fa, in questi giorni, in paese regnava l’apprensione: nelle ore immediatamente successive alla strage ancora non c’erano notizie della coppia. Dispersi. Furono poi ritrovati, feriti ma fortunatamente vivi, all’Ospedale Pasteur dalla figlia Beatrice.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl