MENU

Mondovì, «Vandali nella zona del Christ: inaccettabile»

Lettera di residenti della frazione: danni alla chiesetta, sul sentiero Landandè e ai cartelli stradali

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì, «Vandali nella zona del Christ: inaccettabile»

La porta insozzata e presa a calci della chiesetta frazionale

Riceviamo  pubblichiamo.

«Dopo oltre 4 mesi di chiusura a causa del Covid-19 sabato 11 luglio a Mondovì ha riaperto la discoteca del Christ (Capperi). Purtroppo, nelle prime ore di domenica, all’uscita dalla discoteca si sono verificati atti vandalici causati da ragazzi incivili e maleducati, probabilmente sotto effetto di alcolici.

Hanno divelto e rotto i cartelli segnaletici del sentiero Landandé (posizionati appena pochi giorni prima), hanno piegato il cartello stradale che segnala il dissuasore di velocità vicino ai Mei. E, danno ancor più grave, hanno scardinato la cancellata della vicina Cappella del Crist e preso a pedate il portone della chiesa, insozzandolo con del liquido (liquore, pipì o altro?).

Inoltre nelle strade e nei campi vicini alla discoteca sono stati abbandonati numerose bottiglie vuote di alcolici e birra, vetri rotti e molti bicchieri di plastica. Noi residenti della zona siamo molto preoccupati per questa violenza assurda e gratuita, causata da ragazzi che evidentemente non sono stati educati a rispettare le cose di tutti, il “bene comune”. I loro genitori sanno di queste bravate? E se sì, cosa ne pensano? Domenica notte sono stati chiamati i Carabinieri che, intervenuti tempestivamente, hanno preso le generalità di alcuni di loro, ma i danni restano e c’è il timore da parte nostra che gli atti di vandalismo si ripetano.

Tutti noi abbiamo molto a cuore la Cappella della nostra frazione e la sua perfetta conservazione, pertanto chiediamo cortesemente al Comune l’installazione di una telecamera nelle vicinanze e controlli più frequenti da parte delle forze dell’ordine nelle ore notturne dei fine-settimana, per scoraggiare ulteriori atti vandalici.

Cogliamo, infine, l’occasione per ringraziare le persone che nei giorni successivi hanno prontamente riparato i danni alla cancellata e al portone della chiesetta e ai vari cartelli divelti».

Gli abitanti del Crist

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl