MENU

Mondovì, maltempo: «Al momento valutiamo di non chiudere le scuole sabato mattina, ma monitoriamo l'evoluzione delle piogge e delle frane»

Tanaro, a Nava, cresciuto di un metro in un'ora e mezza

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì, maltempo: «Al momento valutiamo di non chiudere le scuole sabato mattina, ma monitoriamo l'evoluzione delle piogge e delle frane»

MONDOVì - "Al momento non prevediamo la chiusura delle scuole per sabato mattina perchè i tecnici regionali prospettano un miglioramento, ma monitoriamo la situazione nelle prossime ore e valuteremo". Così l'assessore comunale Luca Robaldo, di Mondovì.  Il monitoraggio delle condizioni atmosferiche prosegue dalla Sala Operativa del Comune di Mondovì. Il nuovo bollettino di Arpa Piemonte conferma l'allerta di tipo "arancione" nella zona F (Monregalese, Cebano e Val Tanaro) e le previsioni meteorologiche segnalano grave maltempo almeno fino alle 2 di questa notte. 

Attualmente la valle Ellero risulta meno colpita delle valli Tanaro e Pesio ed il livello del torrente è, a Mondovì, attestato ad 1,09 metri. 
"Ciò che preoccupa è la viabilità - spiega Robaldo -: il bollettino di ARPA pone l'accento sul rischio idrogeologico (frane) e sappiamo che la Provincia ed ANAS stanno monitorando la situazione. La Sala Operativa della nostra Protezione Civile è al lavoro e, qualora la situazione non evidenziasse il miglioramento prospettato dai tecnici regionali, valuteremo - anche a tarda sera - l'assunzione della ordinanza stessa".

Al momento le zone più critiche sono alta val Tanaro e alta val Pesio. Tanaro a Nava cresciuto di un metro in un'ora e mezza. Pesio a San Bartolomeo cresciuto di un metro in un'ora

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl