MENU

Pamparato, alluvione: «Due ponti da abbattere, stiamo formando un pool di esperti»

Paolo Manera, presidente di Confartigianato Mondovì lancia l'allarme

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Pamparato, alluvione: «Due ponti da abbattere, stiamo formando un pool di esperti»

I ponti a Pamparato

«Tre alluvioni in un ventennio ed è una fortuna non ci siano state ancora vittime. Stiamo cercando di costituire un gruppo di tecnici ed esperti per proporre una soluzione immediata all’esistenza di due ponti, a Pamparato, che ad ogni piena provocano danni e sofferenze». Così Paolo Manera, numero di Confartigianato Mondovì.

«Questi ponti devono sparire – aggiunge -. Sono un invito infernale alle piene dei torrenti, come accaduto nei giorni scorsi. L’acqua passa ad appena due metri dall’interno del ponte: è necessario dragare l’alveo perchè si sono depositati metri di sedimenti. Se non si vuole un’altra catastrofe, è necessario intervenire con urgenza ed è stato un miracolo che non ci siano state vittime».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl