MENU

QUI POTETE SCARICARE L' AUTOCERTIFICAZIONE

Ufficiale, Conte: «Il Piemonte è area rossa, attive le misure più stringenti da venerdì»
Aperte solo scuole Infanzia, Elementari e prima media Vietati gli spostamenti anche all’interno dei Comuni

Attività sportiva consentita solo se individuale

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ufficiale, Conte: «Il Piemonte è area rossa, attive le misure più stringenti da venerdì»Aperte solo scuole Infanzia, Elementari e prima media Vietati gli spostamenti anche all’interno dei Comuni

Il premier Conte durante la diretta di martedì sera sul nuovo Dpcm e sulle aree rosse, gialle e arancioni d'Italia

Dalla conferenza stampa di martedì sera del presidente del consiglio Giuseppe Conte. Il Piemonte è “area rossa”, scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto.

LE MISURE PIÙ STRINGENTI CHE POSSONO CAMBIARE DOPO 14 GIORNI

SE I NUMERI DEL CONTAGIO DIMINUISCONO

Vietato ogni spostamento in entrata, in uscita e all'interno del territorio, salvo che per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute o per accompagnare i figli a scuola. Occorre sempre l'autocertificazione scaricabile qui: https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf

Sospese le attività commerciali al dettaglio (fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità). Sono chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Aperti i parrucchieri ed i barbieri, nonché industrie e cantieri. Chiusi i centri estetici. 
Sospesa l'attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto;
Sospese le attività sportive anche svolte nei centri sportivi all'aperto;
E’ consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherina; è consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto ed in forma individuale;
Attività scolastica in presenza solo per scuola dell'infanzia, elementare e prima media;
Si aggiungono i divieti previsti su tutto il territorio nazionale

INDICAZIONI A LIVELLO NAZIONALE

Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00: sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze (con autocertificazione);
Sospese mostre e chiusi i musei;
Didattica a distanza al 100% per le scuole superiori, salvo attività laboratori in presenza;
Didattica in presenza per scuole elementari e medie ma con uso obbligatorio delle mascherine;
Sospensione dei concorsi, a esclusione di quelli per personale sanitario;
Nei weekend chiuse le medie e grandi strutture di vendita, a eccezione delle farmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole;
Coefficiente di riempimento massimo del 50% sui mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale;
Rimane il divieto di apertura dopo le 18 di bar e ristoranti con servizio al tavolo;
Smart working ai massimi livelli possibili, sia nella pubblica amministrazione che nel settore privato;
Sospese le crociere;

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl