MENU

Mondovì, nuova palestra a Piazza: pronto il progetto da 2,6 milioni di euro

Il 20 gennaio scade il termine per l’affidamento dei lavori

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì, nuova palestra a Piazza: pronto il progetto da 2,6 milioni di euro

Il rendering del progetto della nuova palestra (foto Provincia)

Scade mercoledì 20 gennaio alle 12 il termine per l’affidamento dei lavori di costruzione di una nuova palestra a Mondovì nel rione Piazza, in strada della Polveriera. L’intervento, che rientra nel Piano triennale per l’edilizia scolastica 2018-2020 della Provincia e di cui è stato approvato il progetto esecutivo (redatto dallo Studio Breida di Mondovì che si era già occupato della possibile scuola sull’Altipiano), sarà al servizio delle scuole superiori di Mondovì dopo la frana che a fine dicembre 2017 causò il cedimento di una porzione del fabbricato ad uso dell’Istituto Alberghiero “Giolitti Bellisario” rendendo non fruibile la palestra di Mezzavia. I lavori di sistemazione dell’edificio scolastico con la ricostruzione dell’area franata, il ripristino del pendio a monte della palestra e la sua riqualificazione funzionale, si sono appena conclusi. Tenuto conto che i locali di Mezzavia non hanno subìto danni strutturali tali da giustificare l’abbattimento della palestra, la Provincia ha ottenuto l’autorizzazione a riconsiderare le scelte di intervento, individuando un’area idonea dove costruire una nuova palestra scolastica. Così, in accordo con il Comune di Mondovì, ha deciso di costruire la nuova palestra sempre nel Rione Piazza, nell’area vicina agli impianti sportivi all’aperto, mettendola a disposizione anche di altre iniziative cittadine come struttura polivalente.

L’importo dei lavori a base di gara è di 1.999.000 euro (comprensivi degli oneri speciali per la sicurezza), per un importo complessivo (Iva compresa) pari a 2.198.900 euro, oltre a somme a disposizione dell’amministrazione per un totale di 2.625.000 euro. La struttura sarà finanziata dal contributo statale di 2.545.000 euro concesso con decreto ministeriale del 2019.

“Si tratta di un intervento strategico – spiega il presidente della Provincia, Federico Borgna – che dà avvio ad una serie di investimenti nell’ambito dell’edilizia scolastica. Investiamo in una nuova struttura sportiva perché le palestre sono un mezzo di formazione importante per i giovani. Crediamo nella scuola e nella sua funzione educativa, come dimostrano anche i  27  milioni di euro che questa Amministrazione ha investito negli ultimi sei anni in interventi di edilizia scolastica su tutto il territorio provinciale”. Aggiunge il consigliere provinciale Pietro Danna: “E’ una notizia molto positiva, dopo due anni di intenso lavoro da parte delle  Amministrazioni di Provincia e Comune. Insieme all’assessore Robaldo ho avuto modo di illustrare il progetto della nuova palestra ad una rappresentanza degli Istituti Superiori di Mondovì dai quali ci è pervenuta grande soddisfazione per quella che costituirà una vera e propria boccata d’ossigeno alla nota carenza di spazi scolastici oer l’educazione fisica. Inoltre avremo una spaziosa sala polivalente a disposizione degli studenti e dei nostri ragazzi, uno spazio nuovo, moderno e funzionale, nel rione di Piazza caratterizzato  da sempre dalla presenza degli istituti scolastici superiori”.

La nuova palestra una superficie complessiva di 1.680 mq, utilizzabile anche dalle scuole nella fase prelezioni. Ma anche la palestra di Mezzavia avrà una sua valenza sportiva, anche se al momento è stata adeguata per le esigenze didattiche legate all’emergenza Covid. Il progetto per la nuova palestra di strada della Polveriera prevede anche l’ampliamento del parcheggio e, in accordo con il Comune, una nuova sistemazione degli accessi e della viabilità non più idonea alle nuove esigenze.

Il sindaco di Mondovì Paolo Adriano e l’assessore allo Sport Luca Robaldo: ” Crediamo che la sinergia fra Provincia e Comune stia portando ad un risultato notevole per tutta la città, in particolare per il mondo scolastico e quello delle società sportive. Mondovì avrà un nuovo plesso sportivo – funzionale e innovativo – a servizio dei tanti giovani che frequentano le nostre scuole e che sono i protagonisti di questo mondo. Fin dall’inizio della legislatura l’impegno dell’Amministrazione è stato totale, da un lato per reperire le risorse e dell’altro per portare a compimento un’opera irrinunciabile per la comunità. L’inserimento nel contesto di Piazza è dovuto alla decisione della Commissione Consiliare Speciale che ha indicato  la volontà di mantenere i plessi scolastici nel rione alto e, di concerto con i tecnici, è stata individuata l’area della Polveriera quale unica disponibile. Un elemento importante, perché in quell’area insiste da anni il centro sportivo che, attraverso questo nuovo impianto, verrà ulteriormente valorizzato. La nostra Amministrazione ha dato un forte impulso agli investimenti negli impianti sportivi, a partire da interventi attesi da anni e certamente meno “mediatici”, come gli spogliatori presso lo Sferisterio del Ferrone: riteniamo che lo sport sia veicolo di crescita e socialità e non smetteremo questa attenzione”.

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl