MENU

SCI

Il ritorno dello sci se non ci saranno comunicazioni contrarie: Prato Nevoso riapre gli impianti e anticipa il notturno prima del coprifuoco

Si torna a sciare sotto le stelle 4 sere la settimana, dalle 18.30 alle 21.30

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il ritorno dello sci se non ci saranno comunicazione contrarie: Prato Nevoso riapre gli impianti e anticipa il notturno prima del coprifuoco

Se non ci saranno comunicazione contrarie, domani (lunedì 15 febbraio) ci sarà il via libera definitivo alla riapertura degli impianti di risalita. Si attende infatti il parere definitivo del Comitato tecnico scientifico, preoccupato per l’aumento dei contagi e la pericolosità delle varianti. Da settimane le località sciistiche si stanno preparando per riaprire in sicurezza, nel rispetto dei protocolli regionali, con regole come il contingentamento al 30%, mascherina obbligatoria, vigilanza rafforzata per evitare assembramenti. Le stazioni sciistiche (soprattutto le più strutturate) si sono organizzate anche per la vendita degli skipass, privilegiando le prenotazioni online e il ritiro non solo alle stazioni di partenza degli impianti ma anche presso gli alberghi o i distributori automatici. Montagna con il fiato sospeso in queste ore, dunque, in attesa di una decisione definitiva.

Intanto Prato Nevoso spa annuncia la ripartenza e lo fa in grande stile riaprendo tutto il suo dominio sciabile e i collegamenti con Frabosa Soprana e Artesina. Da lunedì 15 febbraio alle 9 gli operatori della montagna targata Mondolè daranno il bentornato agli sciatori con tutti gli impianti aperti, piste perfette e condizioni di neve fresca impeccabili. Gli ingredienti per ripartire sono due:  massima sicurezza e tanta voglia di ritrovarsi. Riapre lo snow park, uno dei primi in Italia a inaugurare la ripartenza, e riparte anche la stagione dello sci in notturna. Per tutto febbraio si torna a sciare sotto le stelle il lunedì, martedì, venerdì e sabato. Quattro sere la settimana con orario anticipato dalle 18,30 alle 21,30 per ovviare al coprifuoco delle 22. 
Gian Luca Oliva, amministratore delegato di Prato Nevoso: «Lunedì si volta pagina. Siamo tra i primi a riaprire in Piemonte. In questi mesi non abbiamo mai fatto mancare il presidio di una montagna che ha continuato a resistere nonostante tutto e che vuole continuare a vivere. Per questo siamo pronti a fare del nostro meglio per offrire agli sciatori un ritorno alla normalità in sicurezza».

Prato Nevoso ricorda che da lunedì saranno in vigore tutte le norme anti Covid in ottemperanza alle norme regionali e governative. Tra le altre il contingentamento del 30% delle presenze. Per questo la Prato Nevoso spa ricorda che i biglietti saranno disponibili esclusivamente on line sul sito www.pratonevoso.com e caricabili attraverso la Key- card, necessaria per l’acquisto dello skipass online. C’è anche una chat dedicata.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl