MENU

Cuneo: si prepara la manifestazione di protesta della montagna, ma non solo. Lunedì mattina, dalle 10.

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Cuneo: si prepara la manifestazione di protesta della montagna, ma non solo. Lunedì alle 10 da piazza Galimberti alla Prefettura

CUNEO - Una manifestazione pacifica, ma con tutte le intenzioni di "far sentire alta la voce". Si terrà lunedì a Cuneo, alle 10, come abbiamo riportato sull'edizione cartacea uscita mercoledì mattina. Si ritroveranno tutte le 14 stazioni sciistiche del Cuneese riunite in Cuneo Neve, insieme a sindaci, amministratori, politici. E' in corso di preparazione la sensibilizzazione ai temi, prima di tutto, della montagna "chiusa" dal provvedimento comunicato domenica sera per il giorno dopo, al tema dei ristori, ma non solo. Oltre agli imprenditori dello sci, è invitata tutta la filiera del commercio e della produzione, dai ristoratori ai titolari di imprese, ai produttori ai commercianti ed agli esercenti.

Nelle associazioni di categoria (tutte) e, in particolare nell'ambito del marchio Cuneo Neve (nato per offrire a tutti coloro che amano la montagna invernale un panorama completo dei più importanti e conosciuti impianti sciistici della provincia) sono in corso riunioni per definire la manifestazione, ma l'intenzione è di far sentire forte le istanze di tutti coloro che "soffrono" per lo stato in cui versa l'imprenditoria cuneese, partendo dalle stazioni sciistiche e dai loro rappresentanti. 

Lunedì, alle 10, organizzata da Confesercenti Cuneo, altra manifestazione in via Roma. Sarà presente Paolo Bongioanni, consigliere regionale. Tra gli "operativi" anche Marco Allegro (Sky Grill di Prato Nevoso), Luca Scali (Amadeus di Lurisia) e Francesco Liboà (restaurant manager Italia). 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl