MENU

Dogliani: i carabinieri fanno controlli anti covid e arrestano ventenne per spaccio di stupefacenti

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Dogliani: i carabinieri fanno controlli anti covid e arrestano ventenne per spaccio di stupefacenti

La refurtiva recuperata dai militari della stazione di Dogliani

I carabinieri della stazione di Dogliani hanno arrestato un ragazzo italiano di 20 anni, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un servizio finalizzato alla verifica del rispetto delle misure di contenimento anti Covid-19, i militari hanno proceduto al controllo di un gruppo di giovanissimi, appartati nei vicoli del centro storico. Uno di loro ha subito tentato di disfarsi di un piccolo involucro, immediatamente recuperato, che conteneva due dosi di hashish del peso complessivo di 0,80 grammi. I carabinieri hanno deciso pertanto di estendere la perquisizione all’abitazione del giovane, dove hanno trovato complessivamente 75 grammi della stessa sostanza, parte della quale già suddivisa in dosi, la somma contante di 2.680 euro dei bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente. Il ventenne è stato quindi arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Cuneo.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl