MENU

Pasqua e Pasquetta: proseguono le vaccinazioni anti covid - "Granda" al terzo posto in Italia per numeri di casi

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Pasqua e Pasquetta: proseguono le vaccinazioni anti covid

Nella foto, le vaccinazioni anticovid all'ospedale di Mondovì

Pasqua e Pasquetta di vaccinazioni agli ospedali di Mondovì e Ceva e al palazzetto dello sport a Carrù. Con l'impegno del personale sanitario. Sono 19.233 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 19). A 8.512 è stata somministrata la seconda dose. 13.528 gli over 80 e 2.757 i settantenni (di cui 953 vaccinati dai propri medici di famiglia).

Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 870.316 dosi (di cui 319.043 come seconde), corrispondenti all’85,1% di 1.022.580 finora disponibili per il Piemonte.

Sabato, intanto, sono arrivate e sono in via di distribuzione 90.500 nuove dosi di AstraZeneca.

La "Granda" è in leggero miglioramento. Dopo essere stata la peggiore, con 440 nuovi casi ogni 100mila abitanti in sette giorni, sabato 3 aprile era al terzo posto in Italia, con 381. Numeri, comunque, per tutta la Regione, da piena zona rossa. 

Anche per i ricoveri. A sabato erano 369 i posti di terapia intensiva. Un calo di 9 unità nelle 24 ore ma comunque un +3% nei sette giorni. La percentuale di occupazione dei posti letto è al 59%.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl