MENU

Mondovì: 25 aprile senza pubblico, ma con iniziative di Comune e Anpi

La pandemia ferma la partecipazione “fisica”

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: 25 aprile senza pubblico, ma con iniziative di Comune e Anpi

Domenica 25 aprile sarà celebrato il 76° Anniversario della Liberazione d'Italia. Le misure restrittive ancora in vigore non consentiranno lo svolgimento della manifestazione in forma completa. Il Comune e l’associazione Anpi di Mondovì hanno, comunque, organizzato alcune iniziative. Il sindaco Paolo Adriano deporrà nella mattinata di domenica le corone di fiori al Monumento ai Caduti (lo "Scalone") e presso le altre strutture del ricordo in città. Il giorno precedente (sabato 24), invece, grazie al supporto dell'ANPI e delle Associazioni d'Arma, il Comune ricorderà con la deposizione di fiori i Caduti della Liberazione presso i cippi eretti nel territorio comunale.

"La Festa della Liberazione, così come già nel 2020, assume ulteriore significato perché celebrata in un periodo di particolare difficoltà, come quello attuale. Il nostro pensiero deve andare a tutti coloro i quali sono morti per restituirci la Libertà, donandoci il più fulgido esempio di sacrificio per il bene altrui.

L'augurio è di poter trarre insegnamento da chi ha sacrificato così tanto - la vita - per il bene di un intero popolo" dichiara Paolo Adriano, sindaco di Mondovì.

Attive in città, infine, le iniziative dell'Anpi.

L’Anpi di Mondovì, in accordo con l’amministrazione comunale, propone alla cittadinanza una forma inedita di partecipazione: far pervenire in Comune, da parte di chi è interessato e sensibile ai valori dell’antifascismo e della Resistenza, riflessioni, pensieri, poesie che saranno in seguito poi affissi su alcuni pannelli disposti ai lati del Monumento dei Caduti in via Delvecchio qualche giorno prima del 25 aprile. Si potranno collocare i contributi scritti in un apposito raccoglitore posizionato davanti all’ingresso del Comune, in orario d’ufficio da martedì a sabato, dalle 11 alle 12.30.

Analogamente, chi vorrà potrà portare fiori in suffragio e onore dei Partigiani nei vari luoghi della città a loro dedicati.

A conclusione, poi, del Progetto “Lettere Partigiane”, che ha visto coinvolti in modo volontario alcuni studenti degli Istituti Superiori della città, si pensa di organizzare forme di lettura on line dei testi da loro prodotti in occasione del 29 aprile, giorno della Liberazione di Mondovì: i testi saranno anche reperibili sulla pagina Facebook dell’Anpi di Mondovì.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl