MENU

VIDEO

Salvini in tribunale a Cuneo: «De Benedetti mi ha dato dell'antisemita, è inaccettabile»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

Si è presentato regolarmente lunedì mattina in tribunale a Cuneo, accompagnato dal senatore cuneese Giorgio Bergesio. Il leader della Lega Matteo Salvini era atteso per l’udienza del procedimento che lo vede parte lesa per il reato di diffamazione. L’accusa è a carico dell’ingegner Carlo De Benedetti, per alcune affermazioni nei confronti del senatore leghista al Festival della Tv e dei nuovi media di Dogliani nel 2018.

Gli avvocati Elisabetta Rubini e Marco Ivaldi, all’esito dell’udienza odierna nel processo promosso dal Senatore Salvini nei confronti dell’ingegner De Benedetti per diffamazione, sollecitati dai giornalisti presenti, riferiscono in ordine alla dichiarazione oggi depositata, nella quale questi sottolinea che "tutte le sue affermazioni in occasione dell’intervista rilasciata alla giornalista Lilli Gruber al Festival di Dogliani nel 2018 sono riconducibili ad un contesto di discussione su temi di attualità politica. Le opinioni critiche espresse dall’ing. De Benedetti riguardavano infatti la portata e i riflessi dell’azione politica del Sen. Salvini e della Lega nel contesto europeo". Inoltre l'ingegner De Benedetti sottolinea come "le opinioni espresse in tale occasione fossero ampiamente documentate, e supportate da un’attività di approfondimento su ognuno degli argomenti trattati e come il suo  dissenso avverso le idee e l’operato politico della Lega all’epoca costituisca lecito esercizio del diritto di critica politica, in alcun modo censurabile in uno Stato di diritto"

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl