MENU

Dal trionfo di Tokyo al ritorno al Galà di Frabosa Sottana: anche la regina della marcia Antonella Palmisano

Sabato 2 e domenica 3 ottobre a Frabosa Sottana insieme a Testa, Sabatini, Mazzanti, Colombari e lo spettacolo con Orietta Berti e Francesca Manzini

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Dal trionfo di Tokyo al ritorno al Galà di Frabosa Sottana: anche la regina della marcia Antonella Palmisano, campionessa olimpica (marcia) a Tokyo

Antonella Palmisano, campionessa olimpica (marcia) a Tokyo

"Se vinco la medaglia torno al Galà: vorrà dire che sarò andata forte e che questo premio sarà stato di buon auspicio". Correva l'anno 2017, Tokyo era allora solo un sogno di gloria e con queste parole l'atleta pugliese Antonella Palmisano riceveva la prima Castagna d'Oro della sua carriera. La prima, già, perché la marciatrice regina delle Olimpiadi di Tokyo ha mantenuto la promessa: domenica 3 ottobre sarà a Frabosa Sottana, ospite del 33° Galà.

Un nome da standing ovation, dunque, quello che si aggiunge al parterre di un evento che si conferma di primissimo piano nel panorama sportivo nazionale e che anche quest'anno ha saputo richiamare campioni di ogni disciplina, molti dei quali di ritorno da Tokyo 2020 con una medaglia in valigia. In primis certamente lei, la piccola grande Antonella, che il 6 agosto scorso si è regalata un compleanno indimenticabile, tenendo l'Italia con il fiato sospeso in un crescendo di emozioni fino a quell'ultimo chilometro tutto corso con il tricolore sulle spalle: il sogno diventa realtà, Antonella Palmisano è campionessa olimpica, medaglia d'oro nella marcia 20 km. Il trionfo di Tokyo è tutto per lei.

"Poter tornare ad ospitarla al Galà - dichiara il Presidente dell'Associazione Turistica Mondolè, Paolo Bruno - è un'emozione fortissima. L'avevamo lasciata con al collo la medaglia di bronzo conquistata ai Mondiali di Londra 2017. Ci eravamo salutati con un grande augurio: che la Castagna d'Oro, così come per molti, fosse anche per lei sinonimo di "buona sorte". Abbiamo seguito la marcia di Tokyo con il fiato sospeso, tifando per lei come per un'amica, ed oggi eccoci qui, a festeggiarla insieme a Frabosa Sottana. Una bella pagina di storia per il nostro Galà".

Antonella Palmisano sarà a Frabosa Sottana domenica 3 ottobre a partire dalle ore 14,30, quando verrà premiata insieme agli altri campioni ospiti dell'edizione 2021. Domenica mattina, invece, dalle 11, nella sala stampa dello stesso Galà, la conferenza stampa con i premiati condotta da Gianni Scarpace (Provincia granda) e Luisella Mellino (Radio Piemotne Sound)

Francesca Manzini madrina del Galà

Altra grande novità: il Galà 2021 avrà la sua madrina. Sarà la poliedrica imitatrice, comica, conduttrice e volto simbolo di "Striscia la notizia” ad affiancare Sandro Fedele nella consegna delle Castagne d’Oro. Dalla conduzione radiofonica di "Tutti pazzi per RDS" al cinema di Carlo Verdone, dalla tivù al fianco di Chiambretti a "Striscia la notizia" con Gerry Scotti, fino alle imitazioni più celebri, come quella di Mara Venier, Francesca Manzini si dimostra capace di coinvolgere, far pensare e far ridere gli italiani, capacità rare e travolgenti che arricchiranno la magia del Galà.

I PREMIATI E LA CERIMONIA DI CONSEGNA

Nell'edizione 2021, oltre al Generale Francesco Paolo Figliuolo, che ha già ricevuto la Castagna d'Oro nell'ambito di una visita istituzionale effettuata nel mese di luglio, verranno premiati:

Irma Testa, pugile, vincitrice della medaglia di bronzo a Tokyo 2020 nella categoria pesi piuma e prima donna pugile italiana a partecipare e a vincere una medaglia alle Olimpiadi;

Ambra Sabatini, vincitrice della medaglia d'oro nei 100 mt alle Paralimpiadi di Tokyo e autrice del nuovo record mondiale di categoria; 

Davide Mazzanti, commissario tecnico della Nazionale Volley Femminile, laureatasi campione europeo ai Campionati 2021;

Diego Colombari, handbiker cuneese, vincitore della medaglia d'oro nel Team Relay (staffetta) alle Paralimpiadi di Tokyo 2020;

Mauro Bernardi, Presidente dell'ATL del Cuneese, da sempre impegnato per la promozione del Cuneese come terra di sport e di Outdoor. 

Ad essere premiato sarà anche il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, a cui verrà consegnata la Castagna assegnata lo scorso anno, in riconoscimento di un impegno costante nel fronteggiare l'emergenza sanitaria tenendo in considerazione le esigenze della montagna.

Appuntamento per la cerimonia di consegna domenica 3 ottobre alle ore 14,30 al Galà Palace di Frabosa Sottana. L'ingresso è libero, ma riservato ai possessori di Green pass.

Sabato sera con Orietta Berti e Marino Bartoletti

Vera e propria 'star' del sabato sera sarà, invece, l'amatissima Orietta Berti, che con la sue "labbra rosso Coca Cola" ha riscaldato l'estate italiana in maniera trasversale, da nord a sud, dai bimbi ai nonni passando per i Millenials. A Frabosa Sottana Orietta Berti salirà sul palco sabato 2 ottobre alle ore 21, raccontandosi al pubblico sotto la guida esperta di Marino Bartoletti. Emozioni garantite. Anche l'evento del sabato sera sarà ad ingresso gratuito (e riservato a possessori di Green pass). È possibile prenotare contattando l'InfoPoint Mondolè al numero 331.8757807.

La fiera e lo street food

Intanto, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica, per tutto il giorno, come ogni anno il paese sarà animato dalla fiera-mercato dedicata in particolare ai prodotti tipici ed enogastronomici del territorio, con un'area dedicata allo Street Food e con la tradizionale distribuzione di caldarroste a volontà.

Per aggiornamenti seguiteci su Facebook “Frabosa Mondolè Galà della Castagna d'oro” (e mettete “mi piace”) al seguente link:

https://it-it.facebook.com/galacastagnaoro.frabosa/

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl