MENU

VIDEO E FOTOGALLERY

Nucetto, sciopero per la crisi Alpitel, i sindacati: «Ci sono le condizioni per opporci alla chiusura». CONVOCAZIONE DELL'AZIENDA PER IL 15 DICEMBRE A MILANO

Con i lavoratori ci sono Laura Suria , rsu Fiom Cgil con Davide Mollo; Matteo Cajro, Fim Cisl con Mauro Cagno; Marco Michelis Fiom Cgil

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

Sciopero di due ore questa mattina (mercoledì) di fronte ai cancelli dell’Alpitel di Nucetto. I lavoratori, un’ottantina, protestano contro la decisione dell’azienda di chiudere la sede storica della valle Tanaro e trasferire i dipendenti a Cherasco e Beinasco. Stamani erano presenti anche i sindaci di Nucetto, Ormea, Priola, Bagnasco. “Ieri sera l’azienda ha convocato un incontro per mercoledì 15 dicembre a Milano, dove ribadiremo la nostra richiesta”. I sindacati hanno intanto confermato il blocco degli straordinari e un pacchetto di 8 ore di sciopero. Il prossimo picchetto sarà lunedi 13 dicembre, a supporto della vertenza ed in attesa dell’incontro del 15.

  

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl