MENU

Cebano accusato di aver diffuso pornografia minorile, l’ex fidanzata ritira la querela: assolto 

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Cebano accusato di aver diffuso  pornografia minorile, l’ex fidanzata ritira la querela: assolto 

Si è chiuso in tribunale, a Cuneo, con una sentenza di assoluzione, il procedimento penale carico di un giovane cebano accusato di minacce, molestie, divulgazione di immagini intime della ex fidanzata minorenne, accesso abusivo al suo profilo facebook e sostituzione di persona. Intervenuta la remissione di querela, e revocata la costituzione di parte civile, a seguito del risarcimento danni, i giudici hanno pronunciato il non doversi procedere per i reati non procedibili d’ufficio, l’assoluzione per il contestato reato di divulgazione di immagini intime della ex e lo hanno condannato a pena sospesa di 1 mese e 10 giorni di reclusione per la sostituzione di persona. Nella sentenza il Collegio ha tenuto conto del parziale vizio di mente dell’imputato, rilevato dal consulente dell’accusa e della difesa per alcuni capi d’accusa.

La ragazza era andata a sporgere denuncia in seguito ad un litigio avvenuto nel gennaio 2017 dove, nella prima udienza, aveva riferito che il suo ex ragazzo le avrebbe tirato uno schiaffo. Nel corso dell’istruttoria erano stati sentiti i testimoni del pm fra cui i due ragazzi a cui l’imputato aveva mandato le fotografie dell’ex fidanzata. L’imputato: “Mi spiace per tutto quello che è successo. Io in quel periodo abusavo di alcool e di canne”

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl