MENU

L'Ordine dei Medici di Torino chiede di rinviare di due settimane la riapertura delle scuole

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ecco come si rientrerà a scuola in Piemonte

"I numeri dei contagi sono troppo alti, è imprudente fare riprendere lunedì prossimo le lezioni", dice il presidente Guido Giustetto (Ordine dei Medici di Torino). "L'evoluzione dell'epidemia Covid, l'impossibilità di effettuare tamponi in quantità adeguata, la bassa vaccinazione dei più piccoli, l'aumento dei ricoveri, - spiega - rendono assolutamente imprudente far ripartire l'attività scolastica. I giorni di chiusura delle scuole dovrebbero servire a completare la vaccinazione degli adolescenti (oggi al 70%) e portare avanti celermente quella dei più piccoli, ferma sotto l'8% nella fascia d'età tra i 5 e gli 11 anni".
    "Siamo consapevoli - prosegue Giustetto - che chiudere nuovamente le scuole è doloroso e che i bambini hanno già pagato un prezzo alto per questa pandemia, e lo dimostra l'aumento dei casi di patologie neuropsichiatriche infantili. Tuttavia il quadro è tale per cui nel giro di qualche giorno tantissime classi andranno comunque in Dad, con tutte le conseguenze in termini di aggravio sul sistema ma soprattutto dal punto di vista sanitario". (ANSA).
   

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl