MENU

Ceva, truffò una minorenne fingendosi carabiniere: condannato

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ceva, truffò una minorenne fingendosi carabiniere: condannato

Nella foto, il tribunale di Cuneo dove si è svolta l'udienza

È stato condannato in Tribunale a Cuneo a otto mesi di reclusione e a 800 euro di multa, l’uomo che, spacciandosi per carabiniere, truffò una minore di Ceva non spedendole il cellulare che aveva acquistato e pagato online. La contestazione mossa ad A. V., pregiudicato tarantino attualmente detenuto per altri reati, era aggravata dalla ‘minorata difesa’. Secondo la ricostruzione fornita in aula i due si accordarono per 330 euro. Una volta versato il denaro sulla postepay dell’imputato però il cellulare non fu mai spedito. «Mi diceva che se avessi pagato avrebbe spedito il cellulare in caserma, a un collega di Ceva. Lui poi me lo avrebbe consegnato» ha riferito al giudice la vittima.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl