MENU

Intesa Sanpaolo, 10 milioni per l’Ucraina per solidarietà ed accoglienza

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Intesa Sanpaolo, 10 milioni per l’Ucraina per solidarietà ed accoglienza

Carlo Messina, CEO Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo ha adottato un’iniziativa volta alla donazione di 10 milioni di euro a sostegno di misure di solidarietà e accoglienza verso la popolazione  dell’Ucraina. L’azione promossa dalla Banca avverrà con il supporto all’operato di organismi  locali e internazionali che saranno a breve individuati. Carlo Messina, Consigliere  Delegato  e  CEO  di  Intesa  Sanpaolo,  motiva così l’intervento: "Da sempre Intesa Sanpaolo trova le sue radici nelle comunità, nelle persone dei territori in  cui opera. Come grande gruppo bancario europeo e come unica banca italiana presente in  Ucraina, intendiamo dare un  segno  concreto  di  vicinanza  alle  popolazioni  ucraine  colpite dalla grave emergenza umanitaria. Questa iniziativa si affianca a quelle già attivate a sostegno delle persone impegnate nella  nostra  Pravex, colleghe e colleghi  che  non  hanno  mai  interrotto  l’attività  di  supporto  del  Paese, aprendo le filiali e assicurando i servizi bancari in situazione di eccezionale gravità.  Siamo vicini a loro e alle loro famiglie e li ringraziamo ancora una volta. Ringrazio anche le nostre persone in Slovacchia, Ungheria, Romania e Moldova per ciò che stanno facendo in  termini di accoglienza verso i colleghi ucraini.   La  decisione  adottata  insieme  al  residente  Gian  Maria  Gros -Pietro  è  volta  a  donare  10  milioni di euro a sostegno di progetti di solidarietà e accoglienza verso le popolazioni colpite.   

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl