MENU

Narzole: aggredisce la moglie e fugge. Fermato dai carabinieri in Liguria, è accusato di tentato omicidio

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Narzole: aggredisce la moglie e fugge. Fermato dai carabinieri in Liguria, è accusato di tentato omicidio

È durata solo qualche ora la fuga del trentenne di origine moldava che martedì, intorno alle 13, a Narzole, ha colpito la moglie (coetanea) con un martello per poi fuggire a bordo della propria autovettura con i due bambini della coppia. Ora l'uomo, operaio in una ditta vinicola della zona, è accusato di tentato omicidio. I carabinieri della Compagnia di Bra, intervenuti insieme ai soccorsi - che hanno provveduto al trasferimento della donna all’ospedale di Cuneo - hanno raccolto i primi elementi, allertando tutti i Comandi dell’Arma limitrofi. Gli accertamenti successivi - disposti e coordinati dalla Procura della Repubblica di Asti - hanno consentito di rilevare la posizione dell'uomo nell’entroterra ligure, in una zona a collocata tra Sanremo, Bordighera e Ventimiglia. Data l’ampiezza dell’area di ricerca, tutti i servizi di controllo del territorio sono stati dirottati in loco, man mano restringendo la zona da sottoporre ad ispezione.

Nel frattempo, i carabinieri della Compagnia di Bra hanno raggiunto i militari della Compagnia di Ventimiglia, mentre un elicottero del 15° NEC di Villanova d’Albenga si è alzato in volo per la perlustrazione dell’area.

L’attività ha consentito di individuare l'auto dell'uomo nell’aera di Castelvittorio dove, nel tardo pomeriggio, è stato fermato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ventimiglia, della stazione di Pigna e dai carabinieri della Compagnia di Bra. Non ci sono, al momento, indicazioni circa la ragione che avrebbe indotto l’individuo a compiere l’azione descritta: gli accertamenti saranno condotti dai Carabinieri piemontesi. Il presunto responsabile della vicenda è stato sottoposto a fermo d’indiziato di delitto e trasferito al carcere di Sanremo.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl