MENU

Due “Grammy awards” della musica vocale ai "Rebel bit" del monregalese Paolo Tarolli per due brani del loro album “Come”

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Due “Grammy awards” della musica vocale ai "Rebel bit" del monregalese Paolo Tarolli per due brani del loro album “Come”

Foto credist: Enzo Fornione. Il gruppo dei Rebel Bit, Paolo Tarolli è il primo da destra

“Rebel Bit” gruppo di musica vocale con il monregalese Paolo Tarolli, si è aggiudicato due awards al “Con-temporary A Cappella Recording Award”s (negli Usa), gli “Oscar” della musica vocale internazionale che ogni anno premiano le migliori produzioni e i migliori gruppi del settore. Dopo le 4 nomination ottenute, il gruppo si è aggiudicato il premio “Miglior Album Elettronico/Sperimentale e Miglior Arrangiamento Professionale per il brano Toccaterra _(composto da Lorenzo Subrizi) per l’album “Come”. I Rebel Bit sono il quarto gruppo italiano nella storia, dopo Neri per Caso, Cluster e Venice vocal jam, a conquistare un premio in questi prestigiosi awards. “Siamo davvero entusiasti e soddisfatti per questi premi – dicono i componenti dei Rebel Bit -, frutto di un lavoro che dura da anni e che negli ultimi tempi era stato messo, inevitabilmente, a dura prova dalla situazione che ci circondava. Nonostante tutto, possiamo dirci orgogliosi non solo del lavoro fatto a livello musicale ma anche del bel team creativo di cui fanno parte il nostro sound designer Andrea Trona e il nostro produttore Erik Bosio, uno studio costante e una crescita artistica (e umana!) di cui siamo molto grati. Non ci piace molto stare fermi e in cantiere abbiamo tanti nuovi progetti che vedranno la luce nei prossimi mesi. Ora non ci resta che tornare a fare concerti e portare nuovamente la nostra musica in giro per l’Italia”. Gli artisti (Giulia Cavallera, Guido Giordana, Lorenzo Subrizi e Paolo Tarolli) saranno in tour quest’estate con diverse date, anche nella nostra provincia granda. A inizio giugno li attendono tre appuntamenti molto speciali in collaborazione con il coro di voci bianche della Fondazione Fossano Musica. Ulteriori aggiornamenti su tutte le date e vari progetti sui canali social del gruppo e su rebelbitmusic.com. L’arrangiatore e compositore bovesano Lorenzo Subrizi ottiene, oltre ai premi con i Rebel Bit, anche un riconoscimento (Miglior album Folk/World) per il suo lavoro di scrittura musicale nell’album “De cada Dècada” del quartetto spagnolo Melomans.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl