MENU

Mondovì, ufficiale: area sportiva Asp intitolata al "Grande Toro"

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì, ufficiale: area sportiva Asp intitolata al "Grande Toro"

L'inaugurazione di giovedì pomeriggio

Le condizioni meteorologiche erano quelle di 73 anni fa, ma questo anniversario della tragedia di Superga,  per i granata monregalesi aveva un altro motivo per ritrovarsi. Dopo le migliorie nell'area sportiva di Piazza, terminate nel 2019 e l'inaugurazione della struttura con un opera dell'artista milanese Giampaolo Muliari, direttore del Museo del Grande Torino, è arrivato il nulla osta da parte prima della Prefettura e poi della Delegazione Subalpina di Storia Patria all'intitolazione.
E così sono apparsi in città  i cartelli segnaletici che indicano l'ubicazione dell'area.
È stata una cerimonia breve ma sentita, Emilia Borgotallo, promettente portiere del Bra femminile, ha enunciato i nomi delle 31 vittime, proprio come il giorno prima ha fatto Belotti di fronte alla lapide a Superga,  e il past president Claudia Forzano ha ringraziato gli sponsor e i soci che hanno reso possibile tutto questo, e il Comune nelle persone del Sindaco Paolo Adriano e dell’assessore Luca Robaldo, presenti, che hanno appoggiato l'associazione in questa iniziativa.
"Solo se si è una squadra si vince, da soli si va poco lontano", questa la chiosa di Claudia Forzano dopo la preghiera recitata ai Caduti di Superga, portati ad esempio per l'entusiasmo e l'orgoglio che suscitarono negli italiani sconfitti del secondo dopoguerra, che seppero rialzarsi e ricostruire un paese distrutto.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl