MENU

LUTTO

Addio a don Matteo Vivalda, missionario in Brasile per 42 anni

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Addio a don Matteo Vivalda, al missionario in Brasile per 42 anni

Don Matteo Vivalda, sofferente per grave malattia, si è spento il mattino del 13 giugno alla Casa del Clero del Santuario di Vicoforte, confortato dalla grazia dei sacramenti della Chiesa e accompagnato dalla preghiera dei confratelli e delle suore della Casa. Aveva 83 anni di età e 60 di sacerdozio.

Aveva ancora voluto essere presente, il 19 maggio, in Santuario, alla Messa di ringraziamento per il 60° di ordinazione, nella giornata annuale di fraternità sacerdotale. Don Matteo era originario di Monastero Roapiana e proveniva da una famiglia di 14 figli, profondamente cristiana. Compiuti gli studi nei seminari diocesani, fu ordinato presbitero il 29 giugno 1962 dal vescovo Mons. Sebastiano Briacca, in Cattedrale.

Vice parroco a Trinità dal 1962 al 1966, maturò la scelta di essere missionario in Brasile: insieme ad altri preti monregalesi fu inviato alla diocesi di Nova Iguaçu dal vescovo Mons. Carlo Maccari.

Nel 1967 frequentò i corsi del Ceial di Verona, organismo di collegamento della CEI con le Chiese del Sud America, con il compito di preparare i missionari in partenza.

Fu missionario in Brasile in due tempi: dal 1968 al 1999 a Heliopolis e poi ancora dal 2003 al 2013 a Queimados. 

Dal 1999 al 2003, come in una pausa di riflessione in Italia, fu Arciprete di Trinità, ben accolto in quella parrocchia delle sue prime esperienze sacerdotali. E nessuno si sorprese quando manifestò l’intenzione di tornare in Brasile dove aveva lasciato il cuore.

Sono in tutto 42 anni di vita missionaria, vissuta con generosa dedizione, con coraggio e con amore. Il suo stile determinato, esigente con sé stesso e con gli altri, era aperto alle istanze emerse in quegli anni del Concilio Vaticano II. Stimato per le sue qualità, fu scelto dal vescovo di Nova Iguaçu come Vicario generale della diocesi e incaricato della Caritas. 

Lasciata definitivamente la missione brasiliana nel 2013, fu accolto alla Casa del Clero, dedicandosi ancora alle comunità di Nucetto e di Perlo dal 2014 al 2016 e poi di Monastero Vasco e di Roapiana dal 2016 al 2020.

È significativo il gesto di servizio da lui compiuto, in questo ultimo anno, quando offrì la sua collaborazione per coinvolgere i preti della Casa del Clero nel cammino sinodale della nostra Chiesa diocesana. Preparò gli incontri con argomentazione sapiente, ricco dell’esperienza che aveva maturato negli anni della missione. 

I funerali di don Vivalda, presieduti dal Vescovo, si terranno nel Santuario Basilica di Vicoforte martedì 14 giugno alle ore 15.30. La salma riposerà nel cimitero di Monastero di Vasco.

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl