MENU

Siccità: la Regione ha chiesto lo stato di calamità per il Piemonte

Territorio già in emergenza idrica quando siamo solo a giugno

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Meteo: da 60 giorni non c'è una perturbazione sul Monregalese

Una possibilità annunciata in mattinata di oggi, 16 giugno, e confermata nel tardo pomeriggio: la Regione Piemonte ha chiesto lo stato di calamità a causa della prolungata siccità, quando siamo appena a giugno e le risorse idriche in piemonte, specie nel cuneese, alessandrino e  astigiano, sono le più scarse degli ultimi 50 anni. Secondo l'Osservatorio siccità del Cnr  il 2022 non è un’annata sfortunata è aumentata la frequenza dei fenomeni siccitosi e se prima del Duemila le carenze idriche si verificavano ogni 15/20 anni, negli ultimi due decenni l'incidenza si è ridotta a 3/4 anni. 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl