MENU

POLITICA

Presidente della Provincia, mobilitazione senza precedenti a favore di Robaldo

Da più di 50 sindaci del territorio lettera a sostegno del sindaco di Mondovì – Lui dichiara: «Lavoro per unire», ma Fratelli d’Italia vuole proporre un altro nome

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Presidente della Provincia, mobilitazione senza precedenti a favore di Robaldo

Luca Robaldo con il vicesindaco villanovese Michele Pianetta, che sta raccogliendo le adesioni dei sindaci alla lettera per la candidatura a presidente della Provincia

A meno di due settimane dal termine per presentare le candidature (il termine ultimo entro il quale raccogliere le firme è il 4 e 5 settembre) un’importante presa di posizione “spariglia” le carte. Non un semplice endorsement, ma una vera e propria mobilitazione senza precedenti a favore di Luca Robaldo, come abbiamo scritto ieri

Il sindaco di Mondovì finora non si era esposto con commenti o dichiarazioni, ma ora rompe il silenzio.

«Un appello che mi responsabilizza molto – dice -, soprattutto perché lanciato da un amministratore di stampo civico che da anni lavora per far crescere la comunità di cui è sindaco e le altre istituzioni delle quali ha la responsabilità [...] Ho massimo rispetto di tutte le forze politiche che, ognuna per la propria parte, sono impegnate in questa campagna elettorale per dare reale rappresentanza alla nostra terra: è evidente che ogni mia riflessione terrà in considerazione anche questo aspetto. Come Marco, sono abituato a lavorare per unire e non per dividere».

La sensazione è che Robaldo potrebbe decidersi a “rompere gli indugi” qualora attorno al suo nome si formasse un ampio consenso (quasi un Borgna che guarda al centrodestra). E senza simboli di partito a sostegno della sua candidatura. Difficile, comunque, che si arrivi ad un nome unico come accadde con Borgna quattro anni fa. Il centrodestra sembra voler fare quadrato ed esprimere un proprio candidato [...]

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl