MENU

Piscina di Mondovì, caro energia? «Noi, per il momento proseguiamo grazie ai nuovi impianti»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Piscina di Mondovì, caro energia? «Noi, per il momento proseguiamo grazie ai nuovi impianti»

L'impianto di corso Europa ristrutturato

“Noi, per il momento, proseguiamo e non pensiamo a sospensioni o chiusure dell’impianto”. Così Antonello Paderi, di Astema, uno dei titolari gestori della piscina comunale di Mondovì. Il caro energia preoccupa anche questo tipo di impianti, considerati energivori per la grande quantità di elettricità necessaria a riscaldare acqua, ambienti, docce, spogliatoi. La piscina comunale di corso Europa ha riaperto a febbraio dopo due anni di stop per lavori, ma, evidentemente, gli interventi decisi dall’allora amministrazione comunale di Paolo Adriano in seguito allo stop per guai tecnici, sono stati utili. Ora la piscina ha tecnologie di risparmio energetico attuali. Ancora Paderi: «Gestiamo altri undici impianti nel nord Italia. A Mondovì, grazie agli impianti fotovoltaici, al teleriscaldamento e agli infissi di ultima generazione, le spese sono più contenute».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl