MENU

Ceva: il programma della 61^ Mostra nazionale del Fungo. SABATO E DOMENICA, CLOU DELLA MANIFESTAZIONE

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ceva: il programma della 61° Mostra nazionale del Fungo. SABATO E DOMENICA, CLOU DELLA MANIFESTAZIONE

Clara Luciano e i figli Marco e Andrea accanto alla targa che ricorda "Dado" Luciano

Venerdì pomeriggio la dedica del giardino del Museo del Fungo al cebano Riccardo Luciano. Era “Dado", scomparso nell’ottobre dell’anno scorso, all’età di 89 anni, professore delle Medie in pensione e già assessore comunale a Ceva negli Anni Settanta. È stata, tra le sue tante attività, una delle persone che ha promosso il Fungo nella città cebana, dove tra oggi e domani celebra le giornate più importanti. La moglie Clara e i figli Marco e Andrea hanno scoperto la targa del chiostro dedicato alla memoria dì Luciano.

IL PROGRAMMA

Sabato 17 settembre, dal mattino, sotto i portici di via Marenco sarà possibile visitare “Così nasce la Mostra”, allestimento dell’esposizione scientifica dei funghi freschi e liofilizzati, di essenze arboree, erbe commestibili e velenose a cura del Gruppo Micologico Cebano. Dalle 10 alle 18 nel Museo del Fungo si terranno le visite al Giardino botanico, mentre dalle 15, nella chiesa di Santa Maria e Santa Caterina, sarà possibile visitare la mostra “Artisti del territorio”, esposizione delle opere dei pittori Tanchi Michelotti, Franzi Stringa, Livio Raimondi e Giada Grasso. Alle 15,30 in piazza Vittorio Emanuele II ci sarà il concerto dell’Istituto civico musicale di Ceva.

L’inaugurazione della 61^ Mostra del Fungo sarà sabato 17 alle 18 sempre in piazza Vittorio Emanuele II, con la cerimonia di consegna del “Fungo d’Oro 2022” a Mario Barello, già direttore Cfp, e del Premio “Sentinella Glocal del territorio” al giornalista enogastronomico Edoardo Raspelli.

Non mancherà la buona tavola: dalle 19 in piazza Gandolfi cucine aperte col cibo del territorio e la partecipazione dell’Enoteca regionale.

Ancora sabato, alle 20,30 nel bocciodromo, finale del torneo di bocce “Fungo d’oro” - Memorial Maria Pia e Bruno Muratore. E alle 21 in piazza del Municipio “Il grande show” di Raul Cremona. La giornata si concluderà con i fuochi d’artificio, alle 22,30 dal Campanone, e la Notte Bianca dalle 23. Sempre dalle 23 in piazza del Municipio ci sarà un altro Dj set, con Matsuri Creators.

Domenica 18 settembre dalle 9 sarà possibile visitare ancora l’esposizione scientifica di funghi freschi e liofilizzati, essenze arboree, erbe commestibili e velenose a cura del Gruppo Micologico Cebano allestita in via Marenco e proseguirà la mostra “Artisti del territorio”, nella Chiesa di Santa Maria e Santa Caterina. Dalle 9,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 17 si potrà visitare gratuitamente la chiesa della Consolata, a cura del Gruppo degli Amici di San Rocco.

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17 in via Marenco, si potrà assistere alle lezioni gratuite itineranti sui funghi in mostra con Niccolò Oppicelli.

Altre iniziative in programma sempre domenica 18: dalle 9 nel centro storico gli stand con i prodotti del territorio; dalle 10 alle 18 le visite al Giardino botanico del Museo del Fungo; sempre dalle 10 alle 18 le visite alla torre campanaria del Campanone a cura del Cai; nel pomeriggio nel centro storico “In mostra con Telecupole”, riprese televisive con la troupe di Telecupole e Sonia De Castelli; dalle 12 in piazza Gandolfi ancora cucine aperte col cibo del territorio e la partecipazione dell’Enoteca regionale; dalle 12 in piazza della Libertà distribuzione di polenta e funghi alla Brenta; alle 14,30, in piazza Vittorio Emanuele II, spettacolo di danza con El Fuego Latino; alle 15 in piazza Vittorio Emanuele II laboratorio di cucina per bambini a cura dello chef Paolo Pavarino e della condotta Slow Food Valli della Bormida; alle15,30 in piazza Vittorio Emanuele II spettacolo della scuola di danza Doppie Punte; alle17 in piazza Vittorio Emanuele II concerto della Banda musicale “Adriano-Bersone-Masenti” di Ceva; alle 19 nel Palazzetto dello sport finale del torneo di basket “Fungo d’oro” - Memorial Silvio Gamba.

In programma anche eventi nell’area sportiva del Borgo Sottano: al mattino e al pomeriggio esibizioni del pluricampione italiano di Bmx Alessandro Barbero; dalle 10 alle 18 palestra di roccia per arrampicata a cura del Cai di Ceva; dalle 10 alle 18 palestra di roccia per arrampicata a cura del Cai Ceva; dalle 10 alle 18 dimostrazione e possibilità di utilizzo delle attrezzature sciistiche per disabili con DiscesaLIberi; dalle 9 alle 19 possibilità di escursioni in e-bike e a piedi, con possibilità di noleggio e-bike a cura di Granda Bike Tour con l’accompagnatore cicloturistico Regione Piemonte Giovanni Chiera; dalle 10 alle 18 stand istituzionali delle associazioni sportive cebane; dalle 11 alle 18 musica dal vivo con l’orchestra Note di Langa, e dalle 14,30 alle 18 musica da vivo con cover dei Street of MInd e G.Farmerz; alle 14 e alle 16,30 camminata storico naturalistica gratuita a cura della guida escursionistica Mailing Pisano; dalle 12 cucina delle erbe, polenta saracena, aperitivi, bollicine Alta Langa e birrifici artigianali.

Saranno presenti i produttori del territorio: in piazza Vittorio Emanuele II ci saranno il Mercato delle Terre Autentiche di Piemonte con I Produttori dei Comuni dell’unione Montana Delle Valli Mongia, Cevetta, Langa Cebana e Alta Valle Bormida; il Mercato delle 25 Miglia con i Produttori della Filiera Corta che Operano in un areale entro I 40 Km da Ceva; il Mercato di Sua Maestà Il Fungo Porcino con una selezione speciale di Funghi Porcini Freschi e Secchi; e in Via Umberto I e via Garibaldi la Fiera Dei Produttori e Artigiani di Piemonte che rappresentano il Piemonte.

Sabato e domenica, per il buon cibo e il buon bere del territorio saranno aperte le cucine frutto della passione e del lavoro delle realtà del territorio cebano: la Cucina centrale in piazza Gandolfi, con un tripudio di piatti e prodotti locali che sono la storia della Mostra nazionale del Fungo, dai mitici funghi fritti, ai calici e alla birra artigianale (sabato 17 apertura alle 18, domenica 18 apertura alle 11 e chiusura alle 19); in Borgo Sottano polenta saracena, cucina delle erbe e della tradizione piemontese, birra artigianale, aperitivi e bollicine  (domenica 18 apertura alle 11 e chiusura alle 19); in piazza della Libertà polenta di mais con sugo di funghi e funghi fritti (domenica 18 apertura alle 11 e chiusura alle 19); in via Sauli porchetta e salsiccia artigianali e i 2 bònet (domenica 18 dalle 11 alle 15).

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl