MENU

Altro che bufale!

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Altro che bufale!

Lo sappiamo, è l’epoca delle bufale e delle fake news da controllare di continuo. Il colmo è la fake della fake. Da qualche giorno rimbalza sui social la teoria secondo cui la data della (presunta) fine del mondo secondo il calendario Maya, indicata a suo tempo nel 12 dicembre 2012, sarebbe stata in realtà frutto di un calcolo errato, causato dalla banale confusione tra calendario gregoriano e giuliano. La “vera” fine del mondo? Il prossimo 21 giugno, secondo un falso account Twitter di uno storico che in realtà è un biologo, ma non studia i Maya. E vai con le bufale, roba da mal di testa. Insomma non siamo nemmeno certi di quando l’umanità finirà, alla faccia di ogni coronavirus. Siamo sicuri che inizia la Maturità con le mascherine, che c’è il mondo non ancora uscito dalla pandemia, il calcio senza abbracci, i parenti nelle rsa che non si possono visitare, la discoteca senza ballo, i “Doi pass” senza la musica dal vivo e la spiaggia con le distanze. Forse abbiamo bisogno di fantasia perchè questa realtà non ci piace. Affidarci alle bufale, però, è una distorsione della realtà, non un rimedio. Quel che resterà di questi mesi covid? Una speranza: la considerazione dei valori reali della vita, agli affetti veri, altro che bufale.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl