MENU

La non scelta

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
La non scelta

Sarà salomonica, sarà inevitabile oppure saranno solo soluzioni dettate da un sondaggio, ma l’intitolazione così generica di due importanti strutture sportive come la piscina comunale di Mondovì e la “costruenda” palestra di Piazza suona come una delusione. Non ci interessa addossare responsabilità, soprattutto in questo periodo così delicato. La considerazione che non si sia riuscito a trovare un nome del passato a cui dedicare le strutture non è facile da capire. La genericità, di solito, porta con sé vaghezza e scarsa determinazione. Se la città annovera strutture con nomi come Nino Manera (direttore ed editore storico di “Provincia granda” e “Gazzetta di Mondovì”) e l’imprenditore illuminato Piero Gasco, il campetto di basket dedicato a Giorgio Tino, possibile che non si sia riuscito a scovare un nome adatto? Se si sceglie si scontenta? Vero, basta avere il coraggio di farlo e spiace venga il sospetto che la prossimità delle elezioni comunali magari abbia avuto un peso, sottolineando che i protagonisti delle scelte hanno, in pratica, sono di tutti gli schieramenti in campo. “Piscina del Monteregale” e “Mondovì città degli studi” per la nuova palestra hanno il suono della non decisione. Si può sempre rimediare, ripensandoci.

g. sca.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl