MENU

LANGA

Barolisti doglianesi a New York per il grande evento promozionale del Consorzio di Tutela

Il vice presidente Nicola Chionetti: «In un momento delicato il mondo del vino si è fatto vedere unito»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Produttori Barolo langhe a NY

Tra le oltre 200 aziende vitivinicole arrivate a New York martedì 4 e mercoledì 5 febbraio per il “Barolo&Barbaresco World Opening” (Bbwo), evento promozionale promosso dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani ce n’erano anche 5 doglianesi. “Anna Maria Abbona” (la cui sede è in frazione Moncusso a Farigliano), “Abbona Marziano”, “Ca’ Viola”, “Chionetti Quinto & Figlio” e “Pecchenino” hanno rappresentato la “Capitale del Dolcetto” nella “Grande Mela”: in nome non del Dogliani ma del Barolo, “il Re dei Vini, il vino dei Re”. «Proprio in un momento delicato come questo in cui si sta discutendo dei possibili dazi di Trump - commenta Nicola Chionetti, vice presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani - il mondo del vino si è fatto vedere unito».

Ulteriori informazioni su edizione cartacea

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl