MENU

LANGA

Parla il geometra Pierteresio Cagnasso: «Io doglianese d’adozione ma con il cuore a Farigliano»

Intervista al tecnico comunale originario di Cissone che da martedì scorso è in pensione

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Parla il  geometra Pierteresio Cagnasso: «Io doglianese d’adozione ma con il cuore a Farigliano»

Negli ultimi 42 anni si è diviso tra Dogliani, dove risiede e continua a svolgere attività di volontariato, e Farigliano. Dopo 22 anni nella “capitale del Dolcetto” e 20 nella città dei “Gat Ross” anche per il “geo” Pierteresio Cagnasso è arrivato il momento della pensione. Lunedì scorso è stato l’ultimo giorno di lavoro per il 62enne tecnico comunale originario di Cissone che, come anticipato dal sindaco Ivano Airaldi, ha deciso di continuare a prestare servizio nel Comune di Farigliano in questa fase di emergenza dovuta al Coronavirus.

Geometra Cagnasso, da martedì 31 è in pensione: è vero che per un po’ continuerà a lavorare?

«È giusto continuare ancora a Farigliano anche perché, con tutto quello che è successo, non sono ancora riuscito a fare un po’ di affiancamento a chi mi sta sostituendo. Non è facilissimo un passaggio di consegne “a distanza”: per ora io e l’architetto Giulio Castello comunichiamo attraverso foglietti e la cosa funziona...».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl