MENU

LANGA

Covid: suolo pubblico gratuito a bar, vinerie e ristoranti di Dogliani per agevolare i distanziamenti

Iniziativa dell’amministrazione Arnulfo al fine di favorire la ripresa delle attività economiche

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Covid: suolo pubblico gratuito a bar, vinerie e ristoranti di Dogliani per agevolare i distanziamenti

Via Corte durante il Festival della Tv 2019 (Foto di repertorio)

Favorire la ripresa delle attività economiche durante l’ormai imminente “fase 2”. Questo l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Dogliani che concederà a tutti gli esercizi commerciali di tipo ricettivo (bar, vinerie, ristoranti, pizzerie, ecc...) la disponibilità di ampliare lo spazio pubblico a disposizione dei dehors al fine di evitare la riduzione di afflusso dei clienti. «Si tratta - spiegano dall’amministrazione - di una concessione a titolo gratuito che facilita la possibilità di garantire, con maggiori spazi a disposizione, l’accoglienza delle persone, nel rispetto delle distanze di guardia che le condizioni di sicurezza attuali ci impongono. Si tratta di uno spunto per la rinascita e la ripresa di un settore che è stato particolarmente colpito dalla congiuntura economico-sanitaria che si è venuta a delineare e con la quale, probabilmente, dovremo ancora confrontarci per molto tempo».

Da circa due mesi, da quando cioè è iniziata l’emergenza Covid-19, anche a Dogliani (come del resto in tutta Italia) tante attività sono state costrette a chiudere. L’iniziativa dell’amministrazione, ribattezzata “Open Space”, vuole essere una soluzione “nuova e rispettosa delle misure precauzionali che sono previste” per l’avvio in sicurezza della nostra vita sociale e pubblica. «Open Space - aggiungono dall’amministrazione Arnulfo - vuole lanciare un importante messaggio ai turisti e ai visitatori: Dogliani è attiva ed operativa dal punto di vista turistico ed è disposta a ripartire in piena sicurezza per offrire un servizio ancora più accogliente e gradevole, con l’aumento degli spazi a disposizione per le consumazioni in spazi aperti o dehors, nelle principali piazze cittadine e lungo le caratteristiche vie dei centri storici».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl