MENU

LANGA

Serrande alzate e luci accese: a Farigliano flash mob di ristoratori e negozianti per chiedere aiuto

Gli esercenti, in ginocchio a causa del Coronavirus, vogliono far sentire la loro voce

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

Domattina molti di loro consegneranno simbolicamente le chiavi dei loro locali a Ivano Aiarldi, primo cittadino del paese. Sono i commercianti di Farigliano che, aderendo ad un’iniziativa di carattere nazionale, questa sera alle 21 hanno partecipato ad una sorta di flash mob alzando le saracinesche e accendendo le luci di ristoranti e negozi in segno di protesta. In ginocchio per via del fatto di non poter lavorare e delusi dagli ultimi provvedimenti presi per contenere la diffusione del Coronavirus, a chi è al Governo chiedono un aiuto concreto per ripartire.  

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl