MENU

LANGA

Bastia: l’annuale cerimonia davanti al Sacrario Partigiano rinviata ad ottobre

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Bastia: l’annuale cerimonia davanti al Sacrario Partigiano rinviata ad ottobre

L’ultimo sabato di maggio si sarebbe dovuta svolgere a Bastia Mondovì l’annuale cerimonia davanti al Sacrario Partigiano in ricordo dei caduti del I° Gruppo Divisione Alpina del Comandante Mauri. L’emergenza Coronavirus ha consigliato al primo cittadino Paolo Crosetti e alla sua Giunta di rinviare a sabato 24 ottobre la manifestazione patrocinata da Comitato Onor Caduti,  Associazione Volontari per la Libertà, onlus “col. Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo” e Associazione Culturale Monregalese. “La sospensione di ogni attività scolastica a causa della  terribile  pandemia conseguente al coronavirus - fa sapere il vice sindaco Jose Vivalda attraverso una nota stampa - ha, ovviamente, causato il differimento del concorso annuale in ricordo dei caduti Partigiani nel Sacrario di San Bernardo”.

Differita la cerimonia, differita la data della consegna dei lavori (redatti secondo lo schema proposto dal professor Ernesto Billò, consulente culturale) che gli studenti dovranno far pervenire al Municipio di Bastia entro il 14 ottobre. “Ogni concorrente può, liberamente,  scegliere  tra quattro argomenti, da sviluppare in forma letteraria o grafica o fotografica. Questi i temi: “Ottant’anni fa l’Italia entrava in guerra” (provate a rintracciare ricordi di quei drammatici cinque anni fra chi li visse da vicino o ne porta le conseguenze), “Notizie sull’impegno nella lotta partigiana di personaggi significativi del nostro territorio”, “Narra, eventualmente anche con foto, disegni, fumetti o video, episodi della lotta partigiana in Langa”, “Dalla Resistenza alla Costituzione Repubblicana” (soffermati su alcuni punti che ti sembrino particolarmente significativi ed attuali).

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl