MENU

LANGA

Casa di Riposo Farigliano: familiari potranno incontrare i loro cari dopo aver effettuato i test rapidi

Lunedì 21 nel salone al piano terra ripartono le visite attraverso una parete di plexiglass trasparente

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Familiari in visita ad una ospite in giardino a inizio maggio

Domenica 5 luglio, a circa tre mesi dal primo caso di positività riscontrato nella struttura il 2 aprile, il Soggiorno per anziani di Farigliano era risultato Covid-free. Oggi la situazione non è mutata e la Casa di Riposo è pronta a riaccogliere i parenti degli ospiti nel periodo delle feste natalizie: parenti che però, prima delle visite, dovranno effettuare i test rapidi. “Ci fa piacere - scrivono dall’amministrazione - comunicarvi che sono ormai 5 mesi che la nostra casa di riposo è priva di casi di positività al Coronavirus grazie al prodigarsi di tutte le forze in campo e grazie alle rigorose misure messe in atto. In data 18 dicembre gli ospiti verranno nuovamente sottoposti al tampone antigenico e se tutti gli esiti saranno nuovamente negativi verranno permesse le visite di familiari e parenti nel periodo natalizio dal 21 dicembre al 6 gennaio, secondo le nuove disposizioni della Regione Piemonte e del Ministero della Salute. In casa di riposo si è già messa in moto la macchina organizzativa che permetterà le visite agli ospiti della struttura. Le visite avverranno previo appuntamento e le persone che ne faranno richiesta (sono autorizzati 3 accessi per ogni ospite) saranno sottoposte ad un rigoroso protocollo che prevede il tampone antigenico prima dell’accesso. Gli incontri avverranno nel salone al piano terra attraverso una parete di plexiglass trasparente che si è provveduto ad installare per garantire il più alto grado di sicurezza. Queste procedure prevedono interventi extra sia a livello economico che di incremento del personale: il Direttore, il personale della casa di riposo e l’amministrazione comunale si stanno adoperando con grande impegno ed entusiasmo per fare sì che tutto riesca nel migliore dei modi!”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl