MENU

LANGA

Bruno Conti: «Ecco come io e Gianni Drudi abbiamo voluto rendere omaggio a Federico Fellini»

Intervista all’autore clavesanese che, dopo aver vissuto per tanti anni a Carrù, oggi risiede a Bastia

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Bruno Conti: «Ecco come io e Gianni Drudi abbiamo voluto rendere omaggio a Federico Fellini»

Non vive di musica Bruno Conti che di professione fa l’impiegato amministrativo per l’Asl di Mondovì. Nel tempo libero, però, scrive canzoni per altri: l’ultima, cantata da Gianni Drudi (l’autore di hit come “Fiki Fiki” ndr), è un omaggio a Federico Fellini, il grande regista premio Oscar per “La strada”, “Le notti di Cabiria”, “8½” e “Amarcord”. “Ciao Fellini, tu sei ancora con noi, ciao Fellini con Giulietta tu vai” recita il ritornello del brano il cui video è stato pubblicato su Youtube venerdì. Pochi giorni prima, più precisamente martedì 19, è uscita un’altra canzone di questo autore clavesanese che, dopo aver vissuto per 35 anni a Carrù, oggi risiede a Bastia Mondovì: “Lockdown: andrà tutto bene”. Si tratta di un pezzo che, come si evince dal titolo, lancia un messaggio positivo in un momento molto delicato: a dargli voce Piero Montanaro, cantautore astigiano tra i più conosciuti nell’ambito della canzone popolare piemontese. «Devo dire  - dice Montanaro - che si è creata una bella simbiosi tra il mio testo e la musica di Bruno. Lo pensano anche gli operatori di alcune importanti radio tra cui la Radiotelevisione svizzera che si sono interessati a questo progetto».

Bruno Conti, l’ultima sua canzone interpretata da Gianni Drudi è un omaggio a Federico Fellini…

«Nel 2020 è stato celebrato il centenario dalla nascita del regista di Rimini. In questa occasione gli abbiamo dedicato un brano: io ho scritto il testo, Drudi, romagnolo come Fellini, la musica».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl