MENU

LANGA

Carrù: anche la Dama Blu si è messa la mascherina

Simpatica iniziativa “social” della Bam per sensibilizzare sull’uso dei dispositivi di protezione

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Carrù: anche la Dama Blu si è messa la mascherina

Da quando è scoppiata la pandemia i “social” sono stati invasi dalle “repliche” dei più famosi ritratti della storia della pittura con il volto travisato da una mascherina sanitaria. Così molti artisti hanno cercato di rendere omaggio a infermieri e medici e, al contempo, di sensibilizzare i cittadini sull’uso dei dispositivi di protezione. Una sorte simile alla Monna Lisa e alla ragazza con l’orecchino di perla è toccata alla Dama Blu di Carrù grazie alla Banca Alpi Marittime che mercoledì scorso ha pubblicato su Facebook un fotomontaggio che mostra il personaggio simbolo del paese “al tempo del Coronavirus”. “Opere d’arte con mascherina - si può leggere sul “post” comparso sui canali “social” della banca - sono scese in campo per sensibilizzare in merito all’uso dei dispositivi di sicurezza, invitando a rispettare il più possibile le normative per sconfiggere la pandemia di Coronavirus. La situazione storica attuale ha ispirato artisti da tutto il mondo, chiamati a reinterpretare i grandi classici dell’arte di Leonardo, Van Gogh, Munch e tanti altri per un fine nobile. Banca Alpi Marittime, ha voluto partecipare alla campagna di sensibilizzazione volta a richiamare tutti alla responsabilità sociale. Come? Facendo indossare una mascherina alla “Dama Blu”, simbolo del Castello e della città di Carrù”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl