MENU

LANGA

Dogliani: la minoranza torna a chiedere le dimissioni della Giunta comunale

Il capogruppo Stralla: “Un modo per uscire dall’empasse che blocca l’attività amministrativa”

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Dogliani: la minoranza torna a chiedere le dimissioni della Giunta comunale

Il capogruppo di minoranza Modesto Stralla con la consigliera Liliana Sanino in consiglio a Dogliani

Già lo scorso 29 giugno, all’indomani dell’arresto del segretario comunale, il gruppo di minoranza in consiglio comunale a Dogliani aveva invocato le dimissioni della Giunta. Oggi è tornato a chiederle attraverso un comunicato stampa inviato agli organi di informazione: “Se vogliamo uscire dall’empasse che blocca gran parte delle attività della Giunta e conseguentemente evitare di dover stipendiare contemporaneamente due segretari comunali, la titolare che si trova agli arresti domiciliari quindi una supplente che è necessaria ed ha diritto ad essere remunerata - si può leggere nella nota firmata, a nome dei consiglieri di minoranza, dal capogruppo Modesto Stralla -, riconfermiamo la nostra richiesta, vi chiediamo un atto di coraggio sarebbe sicuramente apprezzato da tutti il quale atto comporta le dimissioni dell’attuale Giunta. Nuove elezioni e nomina di un nuovo segretario comunale. Ancora due anni e mezzo immersi in questo oblio o “limbo” per parafrasare un vostro termine sono ancora molti, troppi”.

L’accusa che il gruppo guidato da Modesto Stralla rivolge alla maggioranza è quella di essere troppo “statica” e, quindi, “di non riuscire neanche a portare avanti i progetti in itinere ereditati dalla precedente amministrazione comunale”...

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl