MENU

LANGA

Carrù: la famiglia afghana che aveva da poco riabbracciato il figlio 16enne è scappata nella notte

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Carrù: la famiglia afghana che aveva da poco riabbracciato il figlio 16enne è scappata nella notte

Non è rimasta molto tempo a Carrù una delle due famiglie di profughi afghani accolte l’1 settembre dalla Cooperativa Alpi del Mare. Giovedì notte, a pochi giorni dall’arrivo del figlio 16enne fuggito dal centro di accoglienza di Francoforte, i signori Wahedi e i loro tre figli (altri due dovrebbero essere ancora in Afghanistan) hanno lasciato l’abitazione in cui erano ospitati. «La cosa - dice Marino Pianezze della Cooperativa Alpi del Mare di Mondovì - non ci sorprende: che i profughi vadano via senza avvisare è la normalità. A scoprire che erano scappati è stato l’operatore quando venerdì mattina è andato a portare loro il pane fresco. Questi ha suonato 4-5 volte ma nessuno rispondeva: così ha aperto con le sue chiavi e ha visto che non c’era più nessuno».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl