MENU

LANGA

Uno stampatore d’arte alla guida di Castello c’è: Ivan Terreno è il nuovo presidente del gruppo doglianese

Nel rinnovato direttivo la new entry è Alfonso Carbone

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Uno stampatore d’arte alla guida di Castello c’è: Ivan Terreno è il nuovo presidente del gruppo

Ivan Terreno, fratello dell’artista Teresita Terreno ed erede del “maestro” Toni Liboà alla Calcografia “Al Pozzo”, è il nuovo presidente del gruppo volontari “Castello c’è”. Giovedì sera i soci della piccola associazione doglianese si sono riuniti in assemblea e hanno eletto il nuovo direttivo che rimarrà in carica 4 anni. Al suo interno i confermati Renzo Occelli (vice presidente), Annalisa Cillario e Antonio “Bibi” Maggiore. New entry Alfonso Carbone che ha preso il posto di Alessandro Taricco, primo presidente del gruppo. «Ho accettato volentieri - le prime parole di Terreno da presidente - di guidare l’associazione che deve continuare a fare quello che ha sempre fatto negli ultimi 6 anni: recuperare aree del borgo, piantare fiori, occuparsi del verde, ecc…  In più mi piacerebbe, utilizzando come punto di appoggio il nuovo locale che inaugureremo il mese prossimo, organizzare in collaborazione con l’amministrazione e gli altri ristoratori della zona, piccoli eventi culturali di qualità (mostre, presentazioni, ecc…). Visto che in piazza Belvedere ci sono la Chiesa del Sacra Famiglia e il vicino Teatrino avremmo anche gli spazi per farlo».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl