MENU

LANGA

Dogliani: in 1.500 al Presepe Vivente di Castello la cui magia non è stata intaccata dalle restrizioni

Avvistati anche visitatori tedeschi e spagnoli nelle serate della Sacra Rappresentazione

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Dogliani: in 1.500 al Presepe Vivente di Castello la cui magia non è stata intaccata dalle restrizioni

Stavolta il pastore Gelindo non ha potuto aiutare Maria e Giuseppe a raggiungere l’antico torrione del castello dei Perno di Caldera in cui è poi nato Gesù Bambino. Nonostante questa e altre rinunce, la Pro Loco Castello è riuscita nel suo intento: il suo Presepe Vivente andato in scena nelle serate del 23 e 24 non ha perso quella magia che da ben 47 edizioni lo contraddistingue. Merito del fascino insito nelle stradine dell’antico borgo doglianese illuminate da torce e falò. Inoltre...

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl