MENU

LANGA

A Piozzo una panchina contro il razzismo e una a difesa dell’ambiente

Con il loro posizionamento l’angolo “del rispetto” in piazza 5 Luglio 1944 è completo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
A Piozzo una panchina contro il razzismo e una a difesa dell’ambiente

L’angolo “del rispetto” in piazza 5 Luglio 1944 a Piozzo può dirsi completo. La settimana scorsa, accanto alle cinque coloratissime panchine “sociali” già presenti in quell’area, ne sono comparse altre due: la prima è contro il razzismo, la seconda a difesa dell’ambiente. “No razzismo ma rispetto reciproco” è scritto su quella in cui sono raffigurati due cherubini, “Prendiamoci cura del creato…” su quella che riprende la “creazione di Adamo”, il capolavoro di Michelangelo presente nella Cappella Sistina. Entrambe sono state ideate da Anna Tognella e disegnate dalla stessa mano: quella dell’apprezzato artista braidese Giovanni “Giò Bic” Botta. «L’idea - commenta Anna Tognella - era quella di legare una panchina alla giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale e l’altra alla Giornata Mondiale dell’Ambiente. Purtroppo siamo arrivati un po’ “lunghi”… L’importante, comunque, è che l’angolo “del rispetto”, grazie alle ultime due creazioni “di alto livello” di Giovanni Botta, sia finalmente completo: i ringraziamenti vanno a “Giò Bic” e alla Falegnameria Boffa...».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl