MENU

LANGA

Ai Ronchi di Carrù la prima di “Stare al mondo”

Remo Schellino racconta la vita di 7 donne di Mondovì, Ceva, Bastia, Murazzano e Belvedere Langhe

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ai Ronchi di Carrù la prima di “Stare al mondo”

Martedì sera, con il nostro giornale in chiusura, il Castello di Rocca de’ Baldi ha ospitato la “prima” del documentario di Remo Schellino sulle levatrici dal titolo “Venire al mondo”. Giovedì 7 alle 21 il regista di Farigliano presenterà il secondo dei tre documentari che insieme formano una trilogia legata al nascere, al vivere e al morire: ai Ronchi di Carrù (Cascina Mighetto 19 ndr) è infatti in programma la proiezione di “Stare al mondo, per scelta o per destino”. «In un territorio storicamente contrassegnato da un’economia agricola e da una forte impronta cattolica - spiega Schellino -, la condizione femminile è stata in parte raccontata nel volume di Nuto Revelli L’anello forte. Nell’opera dello scrittore cuneese per la prima volta voci e storie provenienti dal multiforme universo contadino della provincia di Cuneo sono state ascoltate, raccolte e pubblicate restituendo la dignità spesso negata e il valore fondamentale al ruolo delle donne in seno alla famiglia e alla società. Ma se... 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl