MENU

LANGA

Carrù piange Olga Musso, una donna che fu sempre dalla parte degli animali

Tra le fondatrici della locale sezione della Lida, gestì la profumeria sulla piazza della Parrocchia

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Carrù piange Olga Musso, una donna che fu sempre dalla parte degli animali

La sua più grande preoccupazione ultimamente era quella di non abbandonare Gaia, l’amata cagnolina Shih Tzu di oltre 20 anni. Sabato nella sua vecchia abitazione provvista di un grande giardino in centro Carrù se n’è andata serenamente all’età di 96 anni una donna che fu sempre dalla parte degli animali: Olga Musso. Tanti in paese la ricordano per via del negozio di profumeria ed estetista sulla piazza della Parrocchia di cui fu per tanti anni titolare. Prima di aprirlo, all’inizio degli anni ’50, aveva fatto l’operaia in Inghilterra: così facendo era riuscita a guadagnarsi i soldi necessari a trasferirsi in Argentina dove i genitori avevano una panetteria-pasticceria. L’esperienza da migrate durò solo tre anni: poi tornò a casa, nella sua Carrù. Il rischio era quello di rimanere in Sud America. Purtroppo la vita non fu tenera con lei che, negli anni, perse il marito Andrea Calleri (mancato a causa di un infarto), il figlio Ezio (nel 2018 a 62 anni) e il secondo compagno Piero Truffo.

La donna lascia la figlia Wilma. I suoi funerali saranno celebrati martedì 6 alle 10,30 nella Chiesa Parrocchiale di Carrù.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl