MENU

LANGA

Dogliani: preoccupazione per la chiusura dell’ambulatorio di fisioterapia nell’Ospedale Civico

L’amministrazione comunale: «La dirigenza Asl ci ha riferito che sarà temporanea»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Dogliani: preoccupazione per la chiusura dell’ambulatorio di fisioterapia nell’Ospedale Civico

Nella foto, di archivio, l'interno dell'Ospedale Civico

Da lunedì l’ambulatorio e la palestra di fisioterapia del distretto Asl presenti nel seminterrato dell’Ospedale Civico sono chiuse. Ufficialmente per consentire alla ditta incaricata di eseguire alcuni lavori all’interno dei locali. Questo quanto comunicato nei giorni scorsi anche attraverso un foglietto affisso sulla porta di accesso su cui si invitavano gli utenti del servizio a spostarsi per un certo periodo di tempo a Carrù o Mondovì. In paese c’è però chi non ha digerito il fatto di doversi spostare in un altro Comune...

...A tranquillizzarli nella giornata di lunedì ha pensato l’amministrazione con una nota pubblicata sulla pagina Facebook del Comune di Dogliani: “Per correttezza di informazione e in riferimento alla notizia circolata in questi giorni a Dogliani, relativa alla chiusura del servizio di fisioterapia presso l’ambulatorio del distretto Asl nel seminterrato dell’ex Ospedale Civico, l’amministrazione comunale ha chiesto chiarimenti in merito alla dirigenza Asl. A questo proposito la dirigenza Asl ha riferito che i locali dell’ambulatorio di fisioterapia, necessitando di una manutenzione, verranno chiusi temporaneamente per permettere i lavori di risanamento. Nel periodo di chiusura, gli utenti potranno usufruire del servizio presso le altre sedi del distretto”. «Quando finiranno i lavori di risanamento - aggiunge il sindaco Ugo Arnulfo - gli utenti torneranno nel seminterrato dell’Ospedale Civico di Dogliani che, ricordiamo, adesso è del Tribunale di Cuneo. In futuro, invece, si potrà usufruire del servizio nella Cittadella delle Associazioni in via Trieste che fra più di un anno diventerà una “Casa di comunità”. Nel frattempo vedremo di trovare un’altra sistemazione per le nostre associazioni».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl