MENU

Il Coaarp non sarà in piazza a manifestare: «Sulla lotta ai cinghiali Coldiretti non ci ha coinvolto»

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il Coaarp non sarà in piazza a manifestare: «Sulla lotta ai cinghiali Coldiretti non ci ha coinvolto»

Il Co.A.A.R.P. (Comitato Amici degli Ambienti Rurali Piemontesi) intende ringraziare la Coldiretti per la manifestazione indetta il prossimo 8 luglio inerente l’emergenza cinghiali, puntualizzando di aver lasciato agli aderenti al movimento piena autonomia di partecipazione qualora fossero intenzionati a prendervi parte. Nell’ambito di alcuni colloqui protrattisi nelle ultime settimane tra una delegazione del Comitato e i vertici regionali Coldiretti, dinnanzi all’invito di una collaborazione comune per l’organizzazione di manifestazioni pubbliche con il fine di stimolare le istituzioni al contenimento degli ungulati, il Co.A.A.R.P. ha rilevato che l’associazione sindacale agricola più importante in Italia (in termini di associati rappresentati) ad oggi non ha manifestato interesse a collaborare attivamente con altre rappresentanze del mondo agricolo, quali le altre associazioni sindacali e lo stesso movimento del Co.A.A.R.P.

Per questo motivo il Co.A.A.R.P. non sarà presente in piazza, anche se proseguirà la propria attività al fine di risolvere l’annoso problema, auspicando una futura collaborazione tra tutti i rappresentanti degli agricoltori. Il Comitato è da sempre disponibile al confronto su qualsiasi tipo di iniziativa proposta da istituzioni, enti pubblici locali e associazioni di categoria, con l’intento di contribuire all’adozione di efficaci e durature misure di contenimento dell’ungulato.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl