Cerca
Ceva
2018-01-19
condividi
Nella foto, Beppe Raviola (a sinistra) in occasione del libro curato da Barbara Florio
Aveva 89 anni, era stato uno dei protagonsiti del rilancio del “Marenco”
Ceva, commossa, saluta Beppe Raviola,

attore, storico, meteorologo,

punto di riferimento per la città

CEVA – Beppe Raviola, leva 1929, un cebano doc. Chi non aveva conosciuto Beppe, passeggiando sotto i portici di Ceva? E’ morto nella notte, all’ospedale di Ceva, dopo esser stato portato dall’ambulanza in pronto soccorso e ricoverato. Raviola era tante cose per Ceva: l’attore colonna della storia del teatro “Marenco” (dal 1951) , il meteorologo che tutti consultavano e detentore di un prezioso archivio storico degli andamenti climatici. Meteorologo per passione, attore teatrale per hobby, ma anche scrupoloso custode di memorie. Distribuiva con piacere le fotocopie dei suoi appunti riferiti ad eventi e curiosità locali del passato. I suoi scritti sono stati raccolti e rilegati, per ricordare il suo lavoro e il suo attaccamento alla città, nel volume "I Miei Ricordi, Aneddoti raccontati da un cebano d.o.c.". è stato curato da Barbara Florio, presidente dell'associazione "Ceva nella Storia". Nel 2015 Raviola aveva ricevuto consegnato il “Fungo d’Oro” durante la Mostra del Fungo. Lascia la moglie Mariuccia, il figlio Fulvio e i nipoti.

La Filodrammmatica di Ceva lascia una nota di addio: «La Compagnia Teatro Marenco si stringe attorno a Mariuccia ai figli ed ai parenti tutti. Questa notte ci ha lasciato una caro amico e compagno di mille serate passate sopra e sotto al palco. Buon viaggio Beppe! Il Teatro Marenco perde una delle persone a lui più legate. Grazie per il tuo tempo, per la tua simpatia, per la tua disponibilità e per la storia che hai rappresentato».

Barbara Florio, scrittrice e presidente dell'associazione Ceva nella Storia: "Raramente si trova così tanto attaccamento alla propria città, come quello di Beppe per Ceva. Il suo fine umorismo, la sua insaziabile curiosità, lo hanno portato negli anni a scrivere su numerosi argomenti, un po’ per raccogliere le sue testimonianze del tempo che fu, un po’ per permettere alle generazioni future di venire a conoscenza di personaggi e circostanze un po’ singolari, che non hanno trovato e non troverebbero spazio nei libri di storia, l'abbiamo aiutato a produrre il suo libro. Sempre disponibile con un grande amore Ceva".

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Ceva
2018-01-16
condividi
Una veduta di Priero - Foto Superenduro
Mtb Superenduro: Priero, che botto! Chiuderà il circuito tricolore
Sarà anche valida per le qualificazioni all'Enduro World Series

Il Superenduro festeggia il decennale con un calendario speciale: quattro tappe da aprile a settembre con due importanti ritorni ad apertura e chiusura di una stagione che racchiude il percorso storico della disciplina. Per il gran finale, infatti, ci sarà la tappa di Priero in programma il 2 settembre - un gradito rientro dopo parecchi ed in cui nel 2007 tutto ha avuto inizio - e per l’inizio il 22 aprile si andrà a Sanremo. In mezzo ad esse la dolomitica Canazei (24 giugno) e l’appenninica Calestano (27 maggio). Priero sarà anche la seconda gara italiana, dopo Sanremo, qualificante per le Enduro World Series: un’altra bella novità che farà lievitare sicuramente il numero dei partecipanti e il livello dei bikers in campo.

«Questa sarà la dodicesima edizione, perché abbiamo iniziato prima della nascita del circuito, e siamo davvero contenti di essere l’ultima tappa, quella decisiva per l’assegnazione delle maglie di campione. Dobbiamo ringraziare soprattutto Simone Azzoaglio per il grandissimo aiuto che ci ha dato – spiega Daniele Vigliero -. Inoltre, è arrivato l’inserimento nelle gare della World Series, in cui saremo una delle ultime prove prima dell’atto conclusivo di Finale Ligure (29-30 settembre) e quindi assegneremo punti fondamentali per l’appuntamento iridato. Ci aspettiamo 300 bikers, sarà una grande festa!»....

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Superenduro capitale Priero Italiano chiusura ritorno 2018 Enduro World Series finale settembre Vigliero
Articolo scritto da:
p.cam
SOCIAL
IL FONDO
Non interessa se la richiesta di “aiuto” arrivi dal dirigente scolastico, dal consigliere di minoranza o dal cittadino. L’Albergh...