Cerca
Fossanese
2019-03-04
condividi
Il gruppone dei partecipanti al Memorial Kristian Doci
Jiu jitsu: in tanti per ricordare Kristian Doci
Dojo Nishizawa, Evogym e Ashi Gara Ayama in lizza al Palasport fossanese

Una bella domenica di sport al Palasport di Fossano per il Memorial Kristian Doci, gara di combattimento a terra per bambini e ragazzi dai 5 anni ai 14 anni dedicato allo sfortunato allievo che frequentava la Dojo Nishizawa di Trinità ed è mancato nel 2013. Oltre cento i ragazzini di Liguria e Piemonte che si sono ritrovati nel pieno spirito della “dolce arte dei Samurai” nell’evento organizzato dal maestro Luciano Manassero di Trinità: oltre al Dojo Nishizawa, presenti Evolution Gym di Mondovi, Sakura di Cuneo, Ashi Gara Ayama di Bene Vagienna, California Club di Arenzano, Waza Do di Cengio, Fujin di Savona e CFFS di Cogoleto.

I bambini, suddivisi in categorie di età e di peso, si sono cimentati con grande impegno ed energia offrendo un bellissimo spettacolo al pubblico sugli spalti e gratificando i propri istruttori e maestri che li accompagnano nella loro crescita, non solo fisica, nel cammino del ju jitsu. Tutti primi a pari merito i piccoli Under 6 (per la Evogym in lizza Leonardo Paciello, Elia Tosto, Francesco Prandi, Loris Resta, Gabriele Astegiano, Alessandro Acito, Dennis Boscan, Alessia Camutto, Riccardo Guariento e Leonardo Mercenati), nella categoria 6-7 anni successi di Alessandro Spadafora (Bene Vagienna) nella -21 kg davanti ai monregalesi Jacopo Bernardini e Lorenzo Unia, di Giacomo Barbero (Evogym) sulla arenzanese Arianna Santoni e sulla trinitese Giada Perucca  nella -24 kg, e del cuneese Marco Boscan sul benese Diego Piccinini e sul compagno di team Alessandro Frison nella -29 kg. Nella stessa categoria vittoria nella -35 kg di Martina Tomatis (Trinità) su Mauro Akeisha (Cuneo) e Fathi Ali Elnaggar Rahaf (Evogym) e nella -36 kg di Lorenzo Damonte (Arenzano) davanti al benese Gabriel Resta.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
jiu jitsu combattimento memorial Kristian Doci Fossano Evogym Mondovì Dojo NIshizawa Trinità
Fossanese
2019-03-01
condividi
Droga: controlli mirati dei Carabinieri a Fossano, Carrù e Trinità
Alcune persone sono state trovate in possesso di hashish e cocaina

FOSSANO - Controlli straordinari, nei giorni scorsi, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fossano, finalizzati al contrasto dei fenomeni di assunzione e spaccio di stupefacenti.

I controlli si sono concentrati a Fossano, Trinità e Carrù, in particolare nei pressi dei luoghi di maggiore aggregazione giovanile. Una seconda finalità è quella di garantire una maggiore sicurezza della circolazione stradale attraverso controlli mirati ad individuare soggetti in stato di alterazione psicofisica alla guida di veicoli.

A Fossano tre persone sono state trovate in possesso di marijuana ed hashish mentre, a Trinità, un sessantenne ed un trentenne sono stati trovati rispettivamente in possesso di cocaina e marijuana. In tutti i casi le sostanze rinvenute erano destinate ad uso personale. I cinque sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti alla competente Prefettura. Sono stati sequestrati, complessivamente, 11 grammi di sostanze stupefacenti. Il sessantenne controllato a Trinità è stato anche deferito all’A.G. di Cuneo per essere stato sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica e per essersi rifiutato di sottoporsi ai relativi accertamenti finalizzati, appunto, a verificare se avesse assunto sia droghe che alcolici. La sua patente di guida è stata immediatamente ritirata.

A Carrù, infine, un ventenne è stato trovato in possesso di un grammo circa di hashish ed anch’egli segnalato alla competente Prefettura quale assuntore di stupefacenti. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.

droga controlli carabinieri fossano trinità carrù
SOCIAL
IL FONDO
  MONDOVI’ – Come abbiamo riportato su queste colonne più volte, è stata annunciata, dalla Provincia di Cune...