Cerca
Mondovì
2019-05-20
condividi
Mondovì, sport femminile e cultura giovanile:

due borse di studio a ragazze meritevoli

Con il Lions Club Mondovì Monregalese

MONDOVI’ - Per il Lions Club Mondovì Monregalese meeting dedicato allo sport femminile, con relazione della presidente LPM Pallavolo Mondovì Alessandra Fissolo, e alla cultura giovanile, con la consegna di due borse di studio all'istituto Casati Baracco per due studentesse che si sono distinte per il loro impegno: Aurora Maglio e Amina Guglielmi, entrambe dell'Istituto Alberghiero di Mondovì, che sono state presentate dal presidente del Casati Giorgio Bertolino e dal rettore Fabrizio Magrelli. Le borse di studio sono state assegnate una dallo stesso Lions Club Mondovì Monregalese, consegnata dalla presidente Tiziana Achino, e la seconda dalla San Bernardo di Garessio consegnata dal direttore, e socio Lions, Gianluigi Delforno.

Ogni anno il Lions Club Mondovì Monregalese assegna queste borse di studio con la finalità di valorizzare sia l'impegno degli studenti che l'importante funzione che ricopre l'Istituto Casati Baracco per gli studenti stessi, provenienti da altre aree territoriali, che frequentano gli istituti scolastici  di Mondovì.

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì sport Lions
Mondovì
2019-05-18
condividi
“Wifi4Eu”, quattro comuni monregalesi

vincono il bando europeo

Mondovì, Vicoforte, Villanova e Magliano Alpi si sono aggiudicate i contributi

Un voucher da 15 mila euro ciascuno per implementare il wifi pubblico. È quanto si sono aggiudicati i Comuni di Magliano Alpi, Mondovì, Vicoforte e Villanova Mondovì, le quattro realtà monregalesi vincitrici del bando “Wifi4Eu”, promosso dall’Unione Europea per implementare il libero accesso alla connettività. Italia, Spagna e Germania sono i Paesi che hanno beneficiato del maggior numero di voucher, il 98% dei quali è stato assegnato nei primi sessanta secondi dall’apertura del bando sulla base del criterio first-come, first-served (primo arrivato, primo servito). Su oltre diecimila municipalità partecipanti, sono 3.400 quelle risultate ammesse al finanziamento, di cui 510 italiane. Il totale dei contributi erogati ammonta a 51 milioni di euro. Molta soddisfazione nel Monregalese, che ora guarda a come investire gli incentivi in arrivo.

A Mondovì il finanziamento verrà utilizzato per potenziare ed implementare la rete cittadina, che, ad oggi, consta di sette hotspot attivi, a copertura delle aree di parco Europa, piazza Ellero, piazza Martiri e piazza Maggiore, oltre all’area Besio, alla stazione di partenza della funicolare e alla Biblioteca civica. «Chi la dura la vince! - commenta l’assessore alla Smart City della Città di Mondovì, Luca Robaldo - Nella “lotteria” del click day anche il nostro Comune è riuscito ad essere veloce: un risultato che, almeno in parte, va ricondotto agli investimenti recentemente effettuati per aumentare la velocità di connessione degli edifici comunali e delle scuole, passata da 20 a 100 mega. Anche collaborando con gli altri Comuni monregalesi risultati vincitori, investiremo queste risorse per addivenire finalmente al rinnovo della connessione pubblica cittadina».

A Magliano Alpi il voucher servirà, invece, ad attivare il servizio. «Siamo molto soddisfatti di questo risultato - dichiarano dall'amministrazione comunale -. Nella precedente edizione non eravamo stati premiati, siamo contenti che, ritentando, Magliano abbia ottenuto questo finanziamento, necessario per attivare i primi hotspot. I punti individuati sono la piazza del Municipio, dove il wifi sarà in particolar modo a servizio delle mamme che accompagnano i bimbi al parco giochi, la piazza in frazione Zucchi e, infine, i campi sportivi di Magliano Sottano».

Anche per Vicoforte si tratta del secondo tentativo, e anche qui la soddisfazione è innegabile. «Attualmente il Wifi pubblico è attivo soltanto in Biblioteca - spiega il vicesindaco di Vicoforte, Umberto Bonelli -, il voucher ottenuto ci consentirà di ampliare la copertura: tra le nostre priorità c’è certamente l’area del Santuario, dove la connettività pubblica rappresenterà un servizio aggiuntivo importante per le migliaia di visitatori, fedeli e turisti che ogni anno raggiungono la Basilica. Un'altra zona in cui vorremmo installare un hotspot è quella dei campi sportivi, dove il wifi sarà a disposizione, in particolar modo, dei giovani che li frequentano. Siamo molto soddisfatti di questo risultato, quasi inaspettato, visto il criterio applicato per l’assegnazione del contributo. Ora passeremo alla fase operativa, trasformando il finanziamento in servizio alla collettività e al turista».

Villanova Mondovì, invece, guarda alla copertura della “parte alta” del Comune, Villavecchia. A spiegarlo è il vicesindaco Michele Pianetta, che afferma: «Questo finanziamento ci consentirà di realizzare un ulteriore tassello per la copertura Wifi del territorio comunale. In linea con l’obiettivo del bando europeo, anche il nostro Comune punta a promuovere il libero accesso alla connettività, servizio utile alla comunità e indispensabile per un territorio in cui il turismo rappresenta sempre di più un settore di punta. Ad oggi, Villanova può contare su due hotspot, installati presso la Biblioteca Civica e presso l’area commerciale in zona Annunziata. Con il contributo ottenuto andremo a servire l’area di Villavecchia, ed in particolare l’antica chiesa di Santa Caterina, vero e proprio tesoro artistico divenuto, in questi anni, importante sede congressuale». Quattro voucher che si aggiungono a quelli erogati lo scorso anno, che avevano premiato altre realtà monregalesi, come Monastero di Vasco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
SOCIAL
IL FONDO
L’Election Day si avvicina (26 maggio), ma nessuno dei candidati parla di un argomento vitale. Come aiutare i piccoli e medio-grandi Comuni a...