Cerca
Mondovì
2018-01-22
condividi
La tradizionale foto di gruppo per gli alpini sul sagrato della Chiesa
Tessera di simpatizzante consegnata durante la messa per ricordare le penne nere cadute in Russia
Mondovì: il vescovo Miragoli

è alpino della sezione locale

MONDOVI’ – Anche monsignor Egidio Miragoli, è un alpino di Mondovì. Al neo vescovo della Diocesi monregalese, il presidente delle “penne nere” Gianpiero Gazzano, ha consegnato la tessera di socio simpatizzante aggregato alla Sezione Ana di Mondovì. è avvenuto domenica mattina, nel corso della messa celebrata nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù, nel quartiere Altipiano. «La consegna dell’attestato – ha detto il vescovo - mi è particolarmente gradita perché conosco l’impegno e le tradizioni degli Alpini sempre attenti alle necessità della collettività e custodi della memoria».

Gli alpini, a coronamento di una settimana intensa in cui ha festeggiato i 90 anni della propria sezione, hanno ricordato il sacrificio della Divisione Alpina Cuneense in terra di Russia durata la Battaglia di Nowo Postojalowka. Protagonista la Fanfara Alpina monregalese che prima dell’inizio della funzione religiosa ha accolto i partecipanti. Accompagnavano la sezione monregalese i Vessilli della Sezioni di Ceva Cuneo e Saluzzo. Presente il gonfalone della Provincia di Cuneo i rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Mondovì, di enti e istituzioni del territorio, le Associazioni d’Arma e la rappresentanza del Corpo Ausiliario delle Forze Armate Italiane delle II.FF. della Croce Rossa Italiana. Al termine della funzione religiosa la delegazione dell’Ana, composta dal presidente Gianpiero Gazzano e dai vice Giancarlo Bovetti, Armando Camperi e Gianfranco Abbate la consegna della tessera al vescovo. In seguito la deposizione e la resa degli onori alla lapide che ricorda il sacrificio degli alpini in terra di Russia.

 

Mondovì
2018-01-21
condividi
Nelle foto, Fabiana Dadone e Federico Costamagna
Si è votato sul sistema Rousseau
Parlamentarie: la monregalese Dadone capolista

nel collegio Piemonte 2 per la quota proporzionale

Costamagna 'supplente'

Concluse, qualche giorno fa, le Parlamentarie del Movimento 5 Stelle, domenica sera, a Pescara, sono stati resi noti i risultati delle preferenze espresse dagli iscritti. Per il collegio Piemonte 2 (quindi anche il Monregalese), per la quota proporzionale (quindi plurinominale) sarà la parlamentare uscente Fabiana Dadone, di Mondovì, 33 anni, la capolista nella scheda dei pentastellati. In pratica quasi la certezza, per lei, di tornare in Parlamento. Erano 24 i candidati deputati per Cuneo-Asti-Alessandria. L’ex consigliere comunale Federico Costamagna sarà “supplente”, vale a dire “in panchina” e subentrante nel caso gli effettivi fossero candidati in altri uninominali e fossero eletti. Debora Bastiani, impiegata di 39enne di Murell è l'altra cuneese 

Si è votato sul sistema on line “Rousseau” martedì 16 gennaio e mercoledì 17 gennaio dalle ore 10 alle ore 21.

Questo il commento a caldo della capolista, Fabiana Dadone: “Grazie a tutti, essere prima per la seconda volta dopo 5 anni per me è un onore e cercherò di essere all'altezza fino alla fine! Questa volta si deve andare al governo senza esitare”.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
SOCIAL
IL FONDO
Non interessa se la richiesta di “aiuto” arrivi dal dirigente scolastico, dal consigliere di minoranza o dal cittadino. L’Albergh...